A- A+
PugliaItalia
TAP pipeline
 

Bari – Sono serviti 284 voti favorevoli perché da Montecitorio arrivasse il disco verde alla Tap. Al sì definitivo dell'Aula alla ratifica del trattato tra Albania, Grecia e Italia sul progetto del gasdotto "Trans Adriatic Pipeline" , si sono opposti i gruppi di Sel e Lega con 42 voti contrati e due astenuti, mentre i deputati M5S non hanno partecipato alla votazione.

Il provvedimento, come noto, mira alla realizzazione del gasdotto transfrontaliero: il punto di partenza sarà in Grecia ed il percorso si svilupperà lungo l'Albania per approdare in Puglia, a Melendugno. Tuttavia, non si tratta di un via libera a scatola chiusa. Nell’ambito del procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale in corso, infatti, il Governo nazionale si impegna ad assicurare “la più attenta valutazione degli aspetti ambientali legati alla ubicazione attualmente in discussione ed alle possibili alternative”, cita l’Ordine del giorno presentato ed approvato dall’azzurro Rocco Palese: “I territori salentini sui quali è stato ipotizzato l’approdo del gasdotto, in particolare l’area di San Foca (Marina di Melendugno) hanno mostrato la loro netta contrarietà, con manifestazioni di protesta e prese di posizione formali ed Istituzionali da parte degli Enti Locali”, spiega, pur rimarcando l’importanza strategica dell’opera. E dello stesso avviso è anche la deputata Pd Teresa Bellanova, il cui odg accolto assicura che “la ratifica non determini alcun automatismo rispetto all’ipotesi di localizzazione di approdo proposta”.

Soddisfazione, invece, dall’azienda, il cui progetto rappresenta il segmento finale di un gasdotto di 3.500 km. L’Ad della divisione italiana, Giampaolo Russo, guarda già oltre: ''Vorrei ringraziare tutti i soggetti coinvolti per il sostegno offerto nella ratifica di questo importante accordo. Esprimiamo quindi soddisfazione per la proficua collaborazione con lo Stato Italiano e confidiamo di proseguire questa cooperazione, nella consapevolezza dei vantaggi che questo progetto può portare all'Italia e ai suoi cittadini''.

(a.bucci1@libero.it)

 

Tags:
tapmelendugnosalentogasdotto
i blog di affari
Green pass, così otteniamo diritti e libertà già garantiti dalla Costituzione
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Sindacalista ucciso, la solitudine dei lavoratori nello spirito del tempo
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.