A- A+
PugliaItalia
TAP, Stefàno: “Improvvide parole dal Ministro Galletti"

La nota diffusa dal senatore Dario Stefàno, a propisito delle dichiarazioni del ministro dell'Ambiente Gianluca Galletti,  in Fiera del Levante, relative alla TAP in arrivo verso le coste salentine.

“Signor Ministro le sue perentorie dichiarazioni non ci impressionano. Sono certo che la  Regione Puglia si avvarrà fino in fondo dei poteri che le vengono riconosciuti: forte delle motivazioni tecniche e delle ragioni politiche di un territorio che da anni serve gli interessi del Paese producendo più energia di quella che consuma".

"Il confronto sulla localizzazione ambientalmente e paesaggisticamente più compatibile del gasdotto non è quindi ancora chiuso. E questo non per un capriccio o puntiglio degli amministratori locali ma in ossequio a normative che Lei per primo dovrebbe rispettare".

"La volontà del governo su questa materia è disciplinata dalla legge che evidentemente non conosce adeguatamente. E' il DPR 327/2001 che prevede - per le infrastrutture lineari energetiche e per gli oleodotti facenti parte delle reti nazionali di trasporto - un atto conclusivo adottato d'intesa con la Regione nel rispetto dei principi di sussidiarietà e leale collaborazione".

"Ecco perché l'interesse di tutti è che si arrivi ad una scelta politica e tecnica condivisa. Questo è emerso dall'incontro alla Fiera del Levante tra il premier Renzi e i Sindaci  salentini".

"Naturalmente sappiamo che in ogni caso l'ultima parola spetta comunque al Governo nazionale e che in caso di mancata definizione dell'intesa l'opera può essere autorizzata con deliberazione del Consiglio dei Ministri".

"Confidiamo, tuttavia, che il tempo delle scelte responsabili non sia ancora scaduto. Nonostante le sue improvvide parole”.

Tags:
stefànogallettiparoleimprovvidetap
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.