A- A+
PugliaItalia
Taranto, Bonelli (Verdi): 'Ilva come Alitalia?'
"Spero di essere smentito ma ho l'impressione che dietro l'aumento di capitale deciso per l'Ilva si nasconda uno scenario tipo quello di Alitalia con l'ingresso di capitali pubblici, attraverso la Cassa Depositi e Prestiti, per far fronte alle misure previste dall'Autorizzazione integrata ambientale".
 
Lo dichiara il Co-portavoce dei Verdi, Angelo Bonelli, che aggiunge: "Uno scenario di questo tipo rappresenterebbe una doppia beffa per i tarantini e per tutti italiani: in primo luogo non si risolverebbe il dramma causato dall'inquinamento visto che non ci sarebbero le risorse per riparare il danno ambientale che i custodi giudiziari hanno quantificato in circa 8 miliardi di euro; in secondo luogo perché si scaricherebbero sui cittadini i costi dell’Aia (per la quale il commissario Bondidice che non ci sono soldi), nonostante i profitti fatti dall'azienda dei Riva in questi anni".
 
“Anche con questo decreto i soldi sequestrati ai Riva, che dovevano essere la garanzia per riparare ai danni dell’inquinamento, non vengono per nulla destinati alle bonifiche necessarie per riparare l'enorme danno ambientale prodotto da diossine e altri inquinanti nei terreni, nelle falde, nel mare di Taranto".
 
"Chi pagherà per il disastro ambientale e sanitario procurato a Taranto e ai suoi cittadini? - conclude Bonelli - la triste realtà è che a Taranto, anche con questo decreto, si continua a mettere la continuità produttiva dell'Ilva davanti davanti al dramma ambientale e sanitario e alle bonifiche ".
 
Tags:
tarantobonelliverdiilvaalitalia
i blog di affari
FONDI PER ICT, CRISI, RETI CONTRO FURTI BENI CULTURALI, CONTRO OMOFOBIA
Boschiero Cinzia
Smettere di fumare: 5 step da seguire
Anna Capuano
Tosare il cane d’estate: una pratica inutile e dannosa
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.