A- A+
PugliaItalia
Trani, Riserbato si dimette. Lasciano i consiglieri di opposizione

Bari – Gigi Riserbato lascia la fascia tricolore e si dimette da primo cittadino di Trani. Finito ai domiciliari per l’inchiesta “Sistema Trani” e travolto dalle accuse di associazione per delinquere contro la pubblica amministrazione, concussione e corruzione, ha preso atto della conferma del provvedimento da parte del Tribunale del riesame e fatto protocollare in mattinata il passo indietro.

Tutt’altro che un fulmine a ciel sereno, anzi, preannunciato già nel vertice di maggioranza in serata e che seguiva all’ennesima seduta del Consiglio comunale andata deserta: “Trani è un gioiello che deve tornare a splendere, rimbocchiamoci le maniche”, ha serrato le fila dai social il presidente dell’Assemblea – il democratico Fabrizio Ferrante – mentre dalla minoranza sono arrivate le prime dimissioni: Mimmo De Laurentis, Carlo Avantario, Bartolo Maiullari, Giuseppe Tortosa, Franco Altamura, Domenico Triminì, Domenico Santorsola, riferiscono i colleghi di TraniViva, i primi a firmarle, oltre a Ugo Operamolla, che contro il centrodestra di Riserbato perse le elezioni nel 2012.

Difficile che l’ormai ex inquilino di Palazzo Palmieri possa tornare sulla decisione, come previsto entro i 20 giorni contemplati dalla legge: la città potrebbe tornare al voto nella prossima primavera, utilizzando la finestra delle Regionali.

(a.bucci1@libero.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
traniriserbatosindacodimissioniopposizione
i blog di affari
la nomina dell'esperto per il risanamento aziendale (2)
Angelo Andriulo
Porto di Trieste, sgombero con gli idranti: il "potere" che spegne la rivolta
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Meglio praticare sport o fare una dieta?
Anna Capuano
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.