A- A+
Roma

A Prima Porta lo sanno: senza le idrovore il quartiere rischia di finire sotto le acque del Marana. Sono bastate poche ore di temporale per scatenare la devastazione. La colpa sta tutta lì, nelle pompe che non sono entrare in funzione a causa del furto dei cavi di rame che portavano l'alimentazione.
Così, quando quello che è un torrente pieno di alberi e sterpaglie, si è ingrossato per le intense precipitazioni della notte niente ha potuto ostacolare le acque che hanno trovato via di sfogo nelle strade del quartiere. Gli abitanti lo sanno, ricordano l'alluvione del 1965 che causò tredici morti e devastazione.
Questa volta se la sono cavata con un allagamento che ha interessato i piani bassi delle abitazioni, ma c'è chi si è rifugiato fin sui tetti. “Siamo sempre col batticuore quando si verificano i nubifragi, ci affidiamo alla fortuna – sostengono gli abitanti -  ci si inventa le soluzioni più disparate, come pozzetti domiciliari con pompe ad immersione per rigettare l’acqua dall’interno lungo le strade o nei fossi.
Le tre idrovore di Prima Porta, così caldeggiate dagli abitanti necessitano di manutenzione e potenziamenti, ma questa volta si sono messi in mezzo anche i predoni dell'oro rosso. Sul posto vigili del fuoco, intervenuti con mezzi anfibi. In particolare l'esondazione ha riguardato via Girolamo Benvenuti dove l'acqua è entrata nelle abitazioni. Negozi e locali interrati sono rimasti allagati.

 

Tags:
idrovoreprima portamaranaallagamenti



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
MICHETTI: SARO' IL SINDACO DELL'ARMONIA
Green Pass obbligatorio, Italia avamposto del nuovo ordine terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.