A- A+
Roma

Bloccata e costretta a subire un bacio non voluto. E' accaduto ad una ragazza mentre si trovava davanti bagno del Mc Donald's in via Ostiense 273. Secondo quanto riferito dalla giovane mentre si trovava davanti ai servizi del locale in compagnia di un'altra ragazza, uno straniero l'avrebbe bloccata da dietro, afferrata per il collo e baciata sulla bocca, per poi fuggire. Sul posto sono intervenuti gli agenti del Commissariato Colombo che poco distante dal fast food hanno trovato e bloccato un egiziano somigliante alla descrizione fornita. Portato in commissariato sono in corso le verifiche.
La ragazza, sotto shock, è stata portata all'ospedale Sant'Eugenio. Con lei anche due degli agenti intervenuti, rimasti feriti in una colluttazione avvenuta mentre cercavano di bloccare lo straniero: medicati, i due poliziotti sono stati giudicati guaribili in sette giorni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aggreditafast foodegiziano



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Attenzione: Fisco sospeso solo a metà
LIBRI/ Il Grand Tour di Stefano Veraldi, dermatologo vagabondo
Di Ernesto Vergani
Vaccini obbligatori ai bambini, che cosa fare quando l'ex coniuge si oppone
di Avv. Maria Grazia Persico*


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.