A- A+
Roma
Anche la psicologia ha il suo lato B. “Voglio un intellettuale senza pancia"

Da buona studentessa in psicologia e, a 4 esami dalla laurea, l'analisi se l'è fatta da sola: "Ho deciso di posare come modella perché così esprimo l'altra faccia di me, sul set sono in piena antitesi con la mia vita reale".
Danae, questo il nome che ha scelto nella "configurazione da modella", è una trentenne umbra di Todi con, alle prese con diversi amori: quello per i suoi glutei che ha scoperto grazie alla fotografia; quello per la musicoterapia (che è il suo vero lavoro nel sociale); l'amore per Roma come set naturale; poi l'amore per la libertà che l'ha portata a vagare tra l'Umbria e l'Abruzzo e quindi per i suoi cani. Come tutte le trentenni che non trovano l'anima gemella, si giustifica: "Io sono esigente".
E così ha messo alla prova l'infaticabile Roberto Ronconi che ha arricchito il suo book corposo con una nuova serie di immagini glamour tanto per dimostrare che l'eleganza è un corpo "anche vestito".
Un metro e sessantasette, seno minuto ma impertinente e cresciuto sino alla seconda misura, vita 64, fianchi 89 e occhi marroni intensi, Danae è una ragazza particolarmente richiesta per il genere glamour, anche se non disdegna di prestarsi senza veli, a condizione che siano "immagini" che fanno pensare. Raggiunta al telefono nella sua "tana" di Todi, confessa la scoperta di avere un bel sedere, avvenuta in età matura: "Sì è vero, non pensavo ma poi ho visto le foto e mi sono convinta". E' l'unica digressione che si concede, perché appena può torna a parlare di psicologia, elencando quelle che lei considera le principali emergenze della società; "Lavoro, amore e famiglia". E proprio l'amore la vede in attesa: "Deve essere bello, appassionato di arte, un intellettuale senza pancetta che si cura. Lontano da me i palestrati, io in un uomo cerco il cervello".

Infine l'ennesima confessione: "Io non volevo fare la modella, è nato tutto per gioco con l'iscrizione ad un sito ed oggi eccomi qui". Ma sul futuro è nebbia totale: "Non so se continuerò a posare e non so neanche se farò la psicologa, è un lavoro di grande responsabilità". Tra l'altro alcune foto le sono costate l'ultima relazione: "Era troppo geloso, non ce l'ha fatta". Nelle gallery forse c'è il motivo di tanta gelosia. Forse no.

Tags:
danaefotomodelleroberto ronconipsicologialato btodi



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Green Pass obbligatorio, Italia avamposto del nuovo ordine terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara
Green Pass, il lasciapassare per i sudditi del capitalismo terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.