A- A+
Roma

Dal primo aprile, e fino al 31 marzo 2015, all'interno dell'anello ferroviario di Roma non potranno più circolare cicli e motocicli a 2, 3 e 4 ruote, con motori Euro 1 a due e quattro tempi. Questa la memoria di giunta approvata su proposta dell'assessore all'Ambiente, Estella Marino.
"Le nuove norme sono contenute nella memoria di giunta che rinnova i contenuti dell'ordinanza sindacale 243 del 31/10/2013, ad esclusione delle deroghe per i ciclomotori Euro 1 a 2, 3, e 4 ruote dotati di motori a due e quattro tempi. Ora - ha spiegato Estella Marino - si dà mandato agli uffici competenti di predisporre gli atti necessari per l'applicazione delle misure di tipo permanente". Entro il 31 marzo 2014 sarà approvata la nuova ordinanza che recepisce i contenuti della nuova memoria.

Tags:
smoginquinamentoroma motomotociclieuro 1due tempiquattro tempi
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Comunali Roma 2021, a sinistra c'è fermento. Paolo Berdini studia da sindaco

Comunali Roma 2021, a sinistra c'è fermento. Paolo Berdini studia da sindaco

i più visti
i blog di affari
Il dibattito presidenziale, semplicemente un brutto show
Niram Ferretti
Pompeo ha ragione: Vaticano non rinnovi intesa con Pechino su nomina vescovi
Ernesto Vergani
Reati, la giurisprudenza come la medicina: prevenirli è meglio che sanzionarli
Di Valentina Eramo *

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.