A- A+
Roma

Muniti di una sofisticata attrezzatura hanno tentato il furto, nella notte, in danno di una rinomata gioielleria di viale Libia. I tre sono stati trovati in possesso di attrezzi in grado di abbattere muri ed ostacoli anche rinforzati, il che farebbe presupporre che dopo aver rivolto le loro attenzioni alla gioielleria si sarebbero poi probabilmente dedicati anche ad una vicina profumeria, anch’essa piuttosto nota nella zona.
I loro piani sono però sfumati per l’intervento di una pattuglia della Polizia di Stato del Commissariato Vescovio, diretto dal dott. Fabrizio Sullo, che nel corso del pattugliamento notturno è stata avvisata dalla Sala operativa di alcuni rumori sospetti  provenienti da un’attività commerciale di viale Libia.
In breve tempo gli agenti sono giunti sul posto sorprendendo i tre, entrati forzando una serranda, ancora all’interno. Vano il loro tentativo di darsi alla fuga. Subito bloccati, sono stati fatti entrare nell’auto di servizio e condotti negli uffici del Commissariato. Rinvenuta nei pressi la loro autovettura, contenente tre valige vuote, dove doveva essere stipata la “merce”.
Nel corso dei successivi accertamenti sono risultati essere tutti di nazionalità romena, di 21, 25 e 26 anni,  con numerosi precedenti di Polizia per furti e rapine, uno di loro colpito anche da decreto di allontanamento dal territorio nazionale.
Per loro, pertanto, al termine sono scattate le manette.
Processati con rito direttissimo, sono stati tutti condannati ad otto mesi di reclusione; per uno di loro, residente in provincia, è scattato anche il divieto di ritorno nella Capitale.

Tags:
poliziabanda del buco
Loading...





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Coronavirus, parla Bertolaso: “Dobbiamo abituarci, prepariamoci alla siccità"

Coronavirus, parla Bertolaso: “Dobbiamo abituarci, prepariamoci alla siccità"

i più visti
i blog di affari
Open Arms, processare Salvini? E chi ha condannato i suoi cittadini a una situazione così orrenda?
di Diego Fusaro
Coronavirus, bar chiusi dalle 18. Il Potere stupido uccide Milano
di Angelo Maria Perrino
La sanità pubblica contro il virus. La follia liberista è evidente più che mai
di Diego Fusaro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.