A- A+
Roma

Un 80enne, Mario Porzio, attualmente in pensione ma con trascorsi lavorativi nel settore farmaceutico era la mente dell'organizzazione che ha sottratto oltre un milione di euro di farmaci speciali dall'ospedale Umberto I. Porzio era colui che dettava i tempi e la tipologia dei farmaci da trafugare a seconda delle esigenze del "mercato", ordinandoli materialmente ai due organizzatori del gruppo, Giampietro e Lorenzo Montanari, il primo impiegato in banca e recentemente in pensione, che comandava ai due esecutori materiali quali fossero i farmaci da rubare. Il figlio Lorenzo è ritenuto il "ragioniere" dei farmaci e coordinatore. Per fare ciò si avvalevano della complicità di Oliviero Bassi, di 52 anni e Gianluca Martini di 32, dipendenti del Policlinico in servizio presso il magazzino che si occupano di impacchettare i farmaci, togliendo appositamente l'etichetta "uso ospedaliero".

Inoltre altri soggetti svolgevano mansioni di corrieri. I corrieri sono stati individuati in Marco Maggi (detto "Schumacher") di anni 41, Giorgio Manolo di 40 anni e Mahmoudi Abdelkerim, tunisino di 49 anni. Mario Porzio non è ancora stato rintracciato.

Tags:
umberto ifurti di farmaci
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

“Raggi verso il secondo mandato”. L'assessore De Santis brinda col quartino

“Raggi verso il secondo mandato”. L'assessore De Santis brinda col quartino

i più visti
i blog di affari
Life Science. Trueblue annuncia l'integrazione con Microsoft Dynamics 365
Paolo Brambilla - Trendiest
Ascolti tv, Diaco vola e fa un virata: “Bye bye social”
Francesco Fredella
Mia moglie mi ha tradito, posso chiedere indietro le ville che le ho regalato?
Michela Carlo *

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.