A- A+
Roma
I “Forconi” si prendono l'Ostiense. E' cominciato l'assedio “senza fine”

Il movimento laziale dei “Forconi” si è organizzato in tutte le province in vista della manifestazione ad oltranza da lunedì 9 dicembre. Per cominciare, le avanguardie sono comparse a Roma ai piazzale Ostiense, dove in un sit-in variegato ci sono anche Casa-Pound, i malati dei stamina, gli ambulanti e quanti non si riconosco in movimenti e partiti politici.

La situazione potrebbe prospettarsi con il blocco degli autotrasporti, revocato da sindacati e principali associazioni di settore, ma confermato da alcuni trasportatori autonomi cui si sono associati agricoltori e commercianti: se venissero bloccate le strade di accesso alla Capitale i rifornimenti delle derrate alimentari fresche potrebbero non arrivare nei negozi e nei mercati della Capitale e in breve  mancherebbero i prodotti alimentari dal formaggio alla frutta, dalla verdura fino alla carne e al pesce.


L’adesione spontanea alla manifestazione non garantisce che tutto filerà liscio. Il movimento si muove principalmente sul web, con i classici volantini e con incontri mirati organizzati dai referenti locali per mettere a punto le azioni e stabilire i luoghi da presidiare con un solo slogan: “no ai partiti, ai sindacati ed alla violenza”. Definire gli obiettivi della manifestazione significa stilare l’infinito elenco di doglianze che animano molti cittadini e aggregazioni alternative alla politica: e allora stop alle speculazioni finanziarie, alla morsa delle tasse, alle crisi, alle caste, alle povertà, alle mafie, alle violazioni alla Costituzione e chi più ne ha più ne metta.
Il movimento, dunque, dice no alle organizzazioni che cercano visibilità aderendo alla mobilitazione: cinque militanti sono stati fermati mentre a passeggio per il Gra stavano cercando un inesistente presidio del movimento dei Forconi. I coordinamenti sono sorti in tutti i capoluoghi di provincia: a Latina il movimento si raccoglierà in piazza del Popolo, sotto il comune, e poi a Borgo Piave in corrispondenza dell’imbocco sulla Pontina. Dal coordinamento romano l'invito è quello di non cadere nelle trappole dei provocatori e convergere verso piazzale dei Partigiani alla stazione Ostiense: niente marcia su Montecitorio, e niente blocchi nella Capitale, almeno per ora, ma quel che accadrà davvero nessuno pare in grado di prevederlo.

 

Tags:
forconiromaostienseassedio9 dicembre
Loading...





Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Via i rom dal Foro Italico: partito lo sgombero del campo della vergogna

Via i rom dal Foro Italico: partito lo sgombero del campo della vergogna

i più visti
i blog di affari
Conte con un tunnel vuol far capire che, dopo Genova, nulla è impossibile
Di Angelo Maria Perrino
Cortina, Regina non solo delle Dolomiti ma anche di gusto
Paolo Brambilla - Trendiest
Infrastrutture, La Piazza scatena il dibattito.Conte? Giusto pensare in grande
di Maurizio De Caro

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.