A- A+
Roma

di Claudio Roma

Due storie di un Paese che non ce la fa, che spesso lotta per sopravvivere anche a se stesso. Poi, a sorpresa, arriva la soluzione.
Romana, 35 anni: Maria Luisa è affetta da sindrome del Qt lungo, una malattia rara che la costringe a vivere con un defibrillatore. Dopo due interventi salvavita l'Inps l'ha chiamata a “visita” e ha sentenziato che l'impianto che ha nel muscolo cardiaco non le impedisce una vita normale. Dopo che Affaritaliani.it ha sollevato il caso, l'Inps ha contattato la redazione e per Marilena si è aperta una seconda possibilità: il suo fascicolo verrà riaperto e sarà richiamata per una seconda visita, nella quale i medici dell'Istituto faranno un approfondimento per rivalutare la sua posizione. Nulla di definitivo, ma una speranza che si accende per provare a vivere meglio col suo cuore pazzo.

Alessandro Maiorano 400


E poi il secondo caso, quello di Filippo P. Anche lui romano, per ben due volte è stato “beccato” a rubare nel supermarket di Corso Francia e per un pezzo di arrosto sotto vuoto, un pezzo di formaggio, una bottiglia di latte e una di olio (valore totale 11 euro circa) gli sono costati sei mesi di carcere. Per lui prima si è mosso il celebre penalista e scrittore noir, Gianluca Arrighi che ha assunto la difesa a titolo gratuito, poi è arrivata sempre in redazione la solidarietà. Per Filippo P. c'è un uomo che vorrebbe sfamate la sua famiglia e magari convincere il direttore del supermercato a ritirare la denuncia.
Scrive il signor Maiorano: “Insomma, le spese per far sopravvivere la famiglia del disoccupato costretto a rubare per mangiare, vorrebbe pagarle Alessandro Maiorano un fiorentino ormai noto in Italia per l'aiuto che porta alle famiguesto suo articolo mi ha spinto a cercarla perche voglio fare qualcosa per questo poveretto ma soprattutto per suo figlio che ancora oggi avrà fame visto che il padre e in galera”.


I LINK AGLI ARTICOLI PRECEDENTI

La storia di Maria Luisa

Il dramma di Filippo P.

 

Tags:
filippo p. inpsruba per famedefibrillatorearrighimaiorano



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Brunetta non va al Premio Socrate: c'è Palamara
Green Pass, il lasciapassare per i sudditi del capitalismo terapeutico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
IniziAMO la scuola. PuliAMO il mare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.