I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Fisco e Dintorni
La riforma fiscale parte dagli imprenditori:recepite le proposte di P.I.N.
da sx: Avv. M. Sances, A. Sorrento, R. Pasca, Avv.S.Patrone

Lo scorso 12 aprile si è tenuto a Montecitorio l’incontro parlamentare delle Partite Iva Nazionali (P.I.N.) nel corso del quale sono state avanzate alcune proposte di legge.

A distanza di sole due settimane è stato già comunicato il recepimento delle proposte di P.I.N. al Parlamento, in 5° Comm.ne Camera e 5° Comm.ne Senato.

In breve, le sette proposte di legge avanzate da P.I.N. riguardano:

  •           il riconoscimento alle società sportive dilettantistiche di un indennizzo in caso di certificato decremento dei propri ricavi;
  •           un indennizzo a titolo di rimborso, per imprese e professionisti che certifichino un decremento dei propri ricavi, al fine di coprire la maggior parte dei costi fissi;
  •           la cancellazione dei contributi previdenziali e assistenziali prescritti;
  •           una maggiore flessibilità dei contratti a termine al fine di garantire una maggiore stabilità all’impiego per il lavoratore ed evitare per l’azienda il necessario turnover del personale;
  •           la previsione di sgravi in caso di nuove assunzioni;
  •           la riforma della normativa in vigore in materia di credito;
  •           l’introduzione di un bonus locazioni per contratti a uso non abitativo.

Il Presidente di P.I.N., Antonio Sorrento, manifesta la propria soddisfazione: «siamo davvero soddisfatti che il Governo abbia preso in considerazione le proposte di riforma avanzate da noi professionisti e che, finalmente, sembri esserci disponibilità a un dialogo costruttivo con le partite iva. Già nelle prossime settimane saremo nuovamente a Roma per discutere i nostri emendamenti con la commissione bilancio. Vi terremo aggiornati sui prossimi sviluppi».

Per quanto attiene la cancellazione dei contributi prescritti, l’Avv. Matteo Sances sottolinea come «attualmente i contribuenti sono costretti ad affrontare lunghi contenziosi giudiziari nei confronti di INPS e Agenzia della Entrate Riscossione per ottenere lo sgravio di pretese indebite perché ormai prescritte, mentre con l’accoglimento di tale proposta di legge si darebbe finalmente applicazione ai principi ormai pacificamente sanciti dalla Corte di Cassazione  che prevedono non solo la prescrizione quinquennale dei contributi previdenziali e assistenziali ma anche il rimborso di quelli prescritti e comunque pagati dal contribuente».

Interviene anche l’Avv. Sergio Patrone il quale manifesta la propria soddisfazione per il recepimento delle proposte avanzate, in particolare in ordine alla previsione di un indennizzo da corrispondere a imprese e professionisti danneggiati dall’emergenza covid per consentire loro di far fronte ai costi fissi di gestione connessi all’attività e all’introduzione di strumenti di sostegno a famiglie e imprese in materia di credito bancario.

Segue l’intervento del Pres. Naz.le di ASSOPAM, Raffaele Tafuro, che in collaborazione con P.I.N. ha proposto il PDL in materia di credito: << Siamo giunti ad un punto di non ritorno! Noi operatori del credito abbiamo il dovere morale di perseguire costantemente la causa, sollecitare le istituzioni, metterci a disposizione degli addetti ai lavori ed iniziare un percorso obbligato per una improcrastinabile Riforma del Credito necessaria per rilanciare consumi e alimentare l’economia reale. Riforma necessaria sia per scongiurare la morte lenta e certa di un’intera categoria oltre 20 mila operatori del credito (già a pezzi prima della pandemia) sia per risollevare rapidamente l’economia reale dell’intera Nazione. Piccoli correttivi di facile attuazione che porteranno prosperità, equità e giustizia sociale>>.

Infine, conclude il Presidente Sorrento «colgo l’occasione per ringraziare gli Avv.ti Matteo Sances e Sergio Patrone, la Dott.ssa Donatella Dragone, la consulente del lavoro Rosanna Pasca ed il Presidente di ASSOPAM Raffaele Tafuro, per la preziosa collaborazione e per la particolare attenzione che rivolgono alle partite iva».

 

 

 

 

Commenti
    Tags:
    #riformafiscale #avvsances #pin #avvpatrone
    in evidenza
    Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

    Calcio e tv... bollente

    Carolina Stramare va in gol
    L'ex Miss Italia sfida Diletta

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

    Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.