A- A+
Pillole d'Europa
Evoluzione delle neuroscienze in Europa
DA SINISTRA A DESTRA Alberto Guglielmo, Presidente Fondazione I.R.C.C.S. Istituto Neurologico C. Besta, Assessore al Welfare, Giulio Gallera, rettore Univ Milano Gianluca Vago

 

Le neuroscienze in Europa stanno evolvendo. In particolare l’ European Association of Neurosurgical Societies organizza corsi per neurochirughi e il Besta Neurosim Center che ha sede a Milano in via Celoria 11 presso la Fondazione I.R.C.C.S. Istituto Neurologico C. Besta è il primo centro neurologico di formazione e simulazione in Europa dedicato alla ricerca innovativa nella simulazione neurochirurgica, un nuovo modo di operare attraverso il quale i neurochirurghi possono provare i propri interventi in una realtà virtuale 3-D. Rappresenta il centro più attrezzato del mondo, con ben tre neurosimulatori alta tecnologia (NeuroTouch, Immersive Touch, Surgical Theater) e un 3-D visualizer anatomica (Virtual Proteins). La NeuroSimulazione consente ai chirurghi di pianificare l’operazione prima di eseguirla in modo da ridurre errori medici. L’ obiettivo è quello di proporre un programma di training rivoluzionario per la nuova generazione di neurochirurghi e realizzare prestazioni di eccellenza nel suddetto ambito. La simulazione nella formazione medica serve a diversi scopi: pianificazione della procedura chirurgica, apprendimento visivo-spaziale, acquisizione di competenze e riduzione al minimo gli errori sono alcuni esempi.

La simulazione, in particolare nella neurochirurgia, è diventata una grande area di interesse e si sta rapidamente sviluppando grazie ai progressi nella tecnologia medica e, più recentemente, significative modifiche legislative negli orientamenti educativi in ambito medico. I programmi di formazione per i tirocinanti includono un più efficiente training con lo scopo di ottenere dati oggettivi con cui poter valutare le competenze dei tirocinanti. La simulazione chirurgica, infatti, è in grado di fornire metriche che potranno assestare gli aspiranti medici. Per i neurochirurghi più esperti, l’uso della simulazione è utile per il 'mantenimento di una certificazione europea. "Grazie alla convenzione sottoscritta di recente tra l'Università degli Studi di Milano e la Fondazione I.R.C.C.S. Istituto Neurologico ‘Carlo Besta’ la Lombardia è il fulcro della formazione nel campo delle neuroscienze e della Neurochirurgia, a livello europeo,” dice l'Assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera.- "L'importanza dell'attività dell'Istituto Besta si è consolidata negli anni,” sottolinea Alberto Guglielmo, Presidente della Fondazione I.R.C.C.S. Istituto Neurologico 'Carlo Besta'.” Siamo un punto di riferimento a livello europeo ed internazionale per le neuroscienze già nella rete ERN (European Reference Network) della Commissione europea e con il nostro Centro europeo Neurosim per la neurochirurgia. Pertanto, con questa convenzione, si amplifica e migliora la cooperazione con l'Università di Milano e ciò contribuisce a rafforzare la qualità dell'offerta formativa e di specializzazione nelle aree di nostra competenza per la ricerca e l'aggiornamento dei profili della sanità pubblica. Per i giovani questa convenzione aumenta qualitativamente le opportunità di crescita e per il territorio si tratta di una firma che non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza per attrarre anche talenti esteri nel nostro sistema universitario e sanitario". I protocolli d’intesa della convenzione riguardano il corso Laurea Magistrale a ciclo unico di Medicina e Chirurgia per le attività formative che qualificano l’indirizzo neurologico e neurochirurgico e per i corsi di specializzazione in Neurologia, Neurochirurgia e Neuropsichiatria infantile. Il Besta rafforzerà quindi la già importante rete di formazione e ricerca nelle neuroscienze dell’Università di Milano, che include vari Dipartimenti del Policlinico, Sacco, San Paolo e San Carlo ed Auxologico. La principale finalità della convenzione è contribuire al percorso di formazione di medici e ricercatori, mettendo a disposizione di studenti, specializzandi e dottorandi in Neurologia, Neurochirurgia e Neuropsichiatria infantile il patrimonio clinico e di esperienza scientifica dell’Istituto Neurologico “Carlo Besta. Gli studenti avranno la possibilità di acquisire competenze cliniche e di ricerca grazie alle grandi casistiche di pazienti adulti e bambini con patologie neurodegenerative, neuro-immunologiche, oncologiche e genetiche, la disponibilità di laboratori di diagnostica avanzata e di tecnologie innovative, i laboratori di neuroscienze ed il centro di ricerca clinica che coordina le numerose sperimentazioni nei pazienti. Il Besta è inoltre coordinatore di progetti di ricerca di rilievo regionale, nazionale, europeo ed internazionale tra cui il progetto Theraglio, il progetto Trans Als e fa parte della rete di istituzioni sanitarie europee nata per affrontare malattie rare e complesse che richiedono cure specializzate e risorse concentrate. Con il suo Centro Cefalee inoltre e l’area di neuropsichiatria dedicata alla diagnosi, terapia e ricerca clinica nell’ambito delle malattie neurologiche genetiche ed acquisite dell’infanzia e dell’adolescenza, con particolare riguardo al gruppo delle malattie rare, ha anche la più grande banca dati video per le patologie neuromuscolari ed in particolare per i disordini del movimento.

 

Tags:
neuroscienze
Loading...
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova Mercedes EQS, l’ammiraglia full electric

Nuova Mercedes EQS, l’ammiraglia full electric


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.