A- A+
Il Sociale
immigrati

La coperta è corta: per ogni spesa deve corrispondere un taglio. Una sorta di "effetto farfalla" finanziario cui il governo Letta deve prestare particolare attenzione. Il decreto sulle imprese attualmente in discussione in Commissione Bilancio colpirà il sociale. Una parte della copertura delle risorse stanziate per i pagamenti delle imprese da parte della pubblica amministrazione sarà infatti garantita da una riduzione dei fondi per l’aiuto pubblico allo sviluppo (2,1 milioni di euro per l’anno 2014 e a 12 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2015) e della quota statale dell’otto per mille. Questa verrà ridotta di 20 milioni nel 2015 rispetto ai 44 milioni previsti. La quota di otto per mille destinata allo Stato finanzia progetti relativi a calamità naturali, beni culturali, assistenza ai rifugiati, fame nel mondo.

La scelta del Governo è ancora una volta quella di far ricadere sui soggetti più deboli (rifugiati, popolazioni colpite da calamità naturali e a rischio di povertà) i costi della crisi. Una scelta ingiusta e sbagliata” dichiarano Grazia Naletto e Andrea Baranes, i portavoce della campagna "Sbilanciamoci!".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
8 per milletagligoverno letta
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.