A- A+
Il Sociale
burqa

Si e' aperto ad Herat, in Afghanistan alla vigilia dell'8 marzo, il primo festival del film delle donne, una novita' per il Paese asiatico.

Alla manifestazione, che si concludera' sabato prossimo, saranno presentate una trentina di film provenienti da 20 paesi, tra cui Iran, India, Canada, Corea del sud e Cina. ''Si terranno dibattiti e conferenze sulla condizione delle donne afghane - ha detto Roya Sadat, direttrice del festival - e questa vetrina servira' anche alle donne per incontrarsi''.

Negli anni '60, '70 e '80, prima della guerra civile, l'Afghanistan produceva dozzine di pellicole. Con l'avvento al potere delle milizie talebane nel 1996, i film e la televisione sono state vietate nel paese.

Tags:
afghanistanfilm festivaldonne8 marzo
in evidenza
Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"

Il tweet del virologo fa discutere

Lo scivolone di Burioni su Twitter: "Si scrive valige, non valigie"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
Dacia, iniziata pa produzione del primo Jogger Hybrid 140

Dacia, iniziata pa produzione del primo Jogger Hybrid 140

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.