A- A+
Il Sociale
Guerra aperta alla moda del portachiavi vivente

Sembrano solo simpatici portachiavi, ma il colorato animale al loro interno è vivo. Questa l’aberrante e inarrestabile moda che sta continuando a spopolare in Cina nonostante la denuncia della CNN già nel 2011: si tratta di tartarughe, pesciolini e gechi intrappolati con un po’ di ossigeno cristallizzato e sostanze nutritive dentro contenitori di plastica da usare come meri gadget, in vendita a soli 1,50 miseri dollari. Per loro è partita la petizione su Firmiamo.it (http://goo.gl/qbxVsF), al fine di accendere nuovamente i riflettori sulla triste questione e porre fine a questo scempio.

Dimenticati nelle borse al caldo e al buio, sballottati nelle varie tappe della giornata tra casa, ufficio, supermercato, palestra e quant’altro, i piccoli animali riescono a sopravvivere qualche giorno per poi morire soffocati e affamati. Una sorte migliore non tocca nemmeno a quei pochi che vengono liberati, destinati a morire o ad ammalarsi gravemente dopo questa spietata tortura giustificata come trovata commerciale. In Cina infatti non è stata emanata alcuna legge nazionale sulla protezione degli animali che vieti atti di questo tipo e che renda perseguibili le persone coinvolte.

LA PETIZIONE (http://goo.gl/qbxVsF) – La petizione aperta su Firmiamo.it unisce all’orrore per questa terribile moda la paura dell’arrivo di questi “gadget” nel nostro Paese attraverso il mercato nero o attraverso i turisti, sempre più attratti da questo “oggetto folkloristico”. Per unire la propria voce alle centinaia già raccolte, basta accedere al link http://goo.gl/qbxVsF e cliccare su “firma”.

Tags:
portachiavi vivoanimalisticina
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.