A- A+
Il Sociale

La bellezza della vita, ciò per cui vale la pena viverla e che può essere perso in un solo attimo, per una distrazione, un’infrazione o un bicchiere di troppo.  

E’ il messaggio moto impattante del nuovo spot video  della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale  diretto da  Oliviero Toscani. I suoni tipici di un incidente stradale:  sirene e voci concitate di soccorritori vengono sovrastate dall’ inquietante “bip” di un rilevatore di battito cardiaco, mentre  immagini di vita reale, i ricordi della persona che ha subito l’incidente, scorrono velocissimi sullo schermo.  

Improvvisamente si fa il buio e il suono del  battito cardiaco si interrompe.  Nel buio compare la scritta “Non spegnere la luce”  mentre una voce fuori campo ricorda i 3.653 morti registrati sulle strade italiane nell’ultimo anno.

maggiori dettagli su 

www.birrainforma.it

www.fondazioneania.it 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
consumoresponsabile-alcool-abusoalcool-alcolici-guidasicura
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici

Volkswagen presenta i nuovi suv ID.5 e ID.5 GTX coupé 100% elettrici


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.