Facciamo del bene, insieme”. Questo il significato della cena di beneficenza a favore dell’Associazione “Pane Quotidiano” organizzata da Stefano Maullu ieri sera all’Hotel Marriott di via Washington a Milano, alla quale hanno partecipato oltre 400 persone. “Una bellissima serata di generosa solidarietà che assume un valore speciale in questi difficili momenti di crisi – afferma Stefano Maullu a margine della serata – e per questo vorrei ringraziare di vero cuore tutti coloro che hanno contribuito alla causa con generose donazioni a favore di “Pane Quotidiano”, che assiste da oltre un secolo chi è meno fortunato di noi, chi si trova in una situazione di estrema indigenza e necessita del nostro aiuto”.

Nelle sedi milanesi di Viale Toscana e Viale Monza, “Pane Quotidiano” distribuisce oltre 3000 pasti al giorno alle persone che ne fanno richiesta – spie! ga Maullu – senza chiedere loro da dove vengano o quali siano le loro credenze religiose, così come recita il motto dell’Associazione. Consegnerò personalmente nelle mani dei volontari l’assegno con la somma che abbiamo raccolto ieri sera – conclude Maullu – certo che questo sia il nostro migliore regalo di Natale per il “Pane Quotidiano”. Maullu, nei giorni scorsi, ha lanciato anche una campagna a sostegno delle popolazioni della Sardegna colpite da un violento nubifragio.

2013-12-03T17:45:25.597+01:002013-12-03T17:45:00+01:00truetrue956116falsefalse232Il Sociale/sociale413099969572013-12-03T17:45:25.643+01:009572013-12-03T17:47:11.353+01:000/sociale/milano-pane-quotidiano-serata-benefica-maullu031213false2013-12-03T17:46:37.41+01:00309996it-IT102013-12-03T17:45:00"] }
A- A+
Il Sociale

 

stefano maullu


Facciamo del bene, insieme”. Questo il significato della cena di beneficenza a favore dell’Associazione “Pane Quotidiano” organizzata da Stefano Maullu ieri sera all’Hotel Marriott di via Washington a Milano, alla quale hanno partecipato oltre 400 persone. “Una bellissima serata di generosa solidarietà che assume un valore speciale in questi difficili momenti di crisi – afferma Stefano Maullu a margine della serata – e per questo vorrei ringraziare di vero cuore tutti coloro che hanno contribuito alla causa con generose donazioni a favore di “Pane Quotidiano”, che assiste da oltre un secolo chi è meno fortunato di noi, chi si trova in una situazione di estrema indigenza e necessita del nostro aiuto”.

Nelle sedi milanesi di Viale Toscana e Viale Monza, “Pane Quotidiano” distribuisce oltre 3000 pasti al giorno alle persone che ne fanno richiesta – spie! ga Maullu – senza chiedere loro da dove vengano o quali siano le loro credenze religiose, così come recita il motto dell’Associazione. Consegnerò personalmente nelle mani dei volontari l’assegno con la somma che abbiamo raccolto ieri sera – conclude Maullu – certo che questo sia il nostro migliore regalo di Natale per il “Pane Quotidiano”. Maullu, nei giorni scorsi, ha lanciato anche una campagna a sostegno delle popolazioni della Sardegna colpite da un violento nubifragio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
milanopane quotidianomaullu
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
Juventus calciomercato: rivoluzione dopo Vlahovic. Una grande cessione e 2 colpi a parametro zero

Juventus calciomercato: rivoluzione dopo Vlahovic. Una grande cessione e 2 colpi a parametro zero


casa, immobiliare
motori
Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi

Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.