A- A+
Il Sociale
Integrazione, arriva la Giornata mondiale del Rifugiato

Il 19 giugno 2014, alla vigilia della Giornata mondiale del rifugiato, promossa dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), la Fondazione Mondo Digitale promuove la quarta edizione della partita di calcio solidale “Io ci sono” con il patrocinio dell’Ambasciata degli Stati Uniti d’America. Ad inaugurare l’incontro sarà Carlotta Sami, portavoce dell’UNHCR per il Sud Europa e Nickolas Giacobbe, addetto culturale dell’Ambasciata.

Giovedì 19 giugno 2014 alle ore 17.00 presso il Centro sportivo dell’Istituto Santa Maria di Roma (via Matteo Boiardo 28) si terrà la partita di calcio solidale “Io ci sono” che la Fondazione Mondo Digitale promuove per celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato, appuntamento annuale voluto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che da oltre dieci anni ha l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di questa particolare categoria di migranti.

“Lo slogan che l’UNHCR quest’anno ha scelto è Una storia dietro ogni numero - Ogni storia merita di essere ascoltata e noi della Fondazione Mondo Digitale di storie da raccontare ne abbiamo tante a cominciare da quella del nostro direttore scientifico, il professor Alfonso Molina, ex rifugiato politico che con la sua sensibilità e conoscenza della materia ha fatto del nostro lavoro per l’integrazione un modello di successo”, dichiara Mirta Michilli, direttore generale della Fondazione Mondo Digitale.

Tante le novità di quest’anno: dalla presentazione della mini biblioteca digitale sui rifugiati a cura del Centro studi e ricerche Idos, in regalo su pendrive, all’estrazione del premio di solidarietà dedicato al pubblico presente. La neonata web radio del Liceo Kennedy di Roma farà la radiocronaca da bordo campo.

Si comincia con il triangolare di calcio dei più piccoli per il “Trofeo Io ci sono” seguito dall’incontro tra giovani rifugiati dei centri di accoglienza di Roma e studenti romani. I piccoli amici della Scuola di Calcio Santa Maria-Visnova, dell’Arsenal FootBall Club e della Spes Mentana apriranno la giornata sfidandosi in un triangolare al fine di avvicinare i più giovani alla tematica dell’integrazione attraverso lo sport senza frontiere. A seguire si terrà la partita di calcio tra studenti romani e giovani rifugiati ospiti di vari centri di accoglienza SPRAR di Roma. A scendere in campo anche i makers che frequentano la Palestra dell’Innovazione della Fondazione Mondo Digitale. Arbitreranno le partite Federica, Andrea e Fabrizio dell’Associazione Italiana Arbitri (AIA) - Federazione Italiana Gioco Calcio (FIGC).

Tra i supporter della giornata, che ha il patrocinio dell’ Ambasciata degli Stati Uniti d’America, anche il Centro studi e ricerche IDOS il Liberi Nantes Football Club, la prima squadra di calcio composta da giocatori vittime di migrazione forzata e Shoot For Change, una piattaforma che unisce iniziative di fotografi, artisti e designer per contribuire a migliorare la vita di ognuno.

Tags:
mondialiintegrazionerifugiato
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.