A- A+
Il Sociale

Un ristorante con 200 coperti cogestito da una ventina di camerieri e cuochi detenuti. E’ l’innovativo progetto dell’Opera Madonnina del Grappa di Firenze, che potrebbe vedere la luce entro Natale nei locali dell’associazione in via di Caciolle, nel quartiere di Rifredi. Il ristorante si chiamerà ‘Pizza Fuori’. Nato da un’idea di Vincenzo Russo, amministratore della Madonnina e cappellano di Sollicciano, l’innovativo ristorante sorgerà su 500 metri quadrati e sarà suddiviso in una sala pizzeria, una sala trattoria e una sala gioco dedicata ai bambini per un’utenza complessiva di quasi duecento persone.

I reclusi che cogestiranno il ristorante, affiancati da cuochi e camerieri professionisti, sono quelli che stanno scontando la pena (alcuni sono ergastolani) nei locali della Madonnina del Grappa come luogo alternativo al carcere. Sono tutti dentro per reati gravi, “ma sono pur sempre persone” dice Don Russo, che critica aspramente le difficoltà che trovano i detenuti quando escono a reinserirsi nel mondo del lavoro.

“Mancano i progetti di reinserimento sociale e i reclusi non hanno alternative se non quelle di rifinire nel giro della criminalità. Questo progetto nasce proprio per dare una speranza a coloro che vogliono rifarsi una vita dopo anni di prigionia e a chi non ha libertà”. Un progetto dal forte carattere formativo, ma anche un luogo dove avvicinare la cittadinanza al mondo dei reclusi, un luogo dove “imparare a conoscere gli aspetti più nascosti della vita”. I lavori di ristrutturazione dei locali partiranno nelle prossime settimane con il rifacimento del tetto, per poi proseguire in autunno con la sistemazione della cucina.

Tags:
pizzadetenutifirenze
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce

smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.