A- A+
Il Sociale
Save the Children inaugura il suo Villaggio ad Expo Milano 2015

Si inaugurerà ufficialmente martedì 5 Maggio alle ore 11.30 il Villaggio Save the Children ad Expo Milano 2015, un grande spazio la cui struttura ricorda uno dei tanti villaggi nel mondo in cui Save the Children opera quotidianamente, combattendo la malnutrizione e la mortalità infantile. Disposto lungo il Decumano e dedicato ai bambini, alle famiglie e a tutti i visitatori dell’Esposizione, il Villaggio Save the Children ha l’obiettivo di coinvolgere ciascuno in prima persona nella lotta alla malnutrizione e ala mortalità infantile.

Oltre ai bambini, che saranno impegnati come ogni giorno con educatori e volontari di Save the Children nelle visite guidate al percorso interno del Villaggio, parteciperanno all’evento di inaugurazione Giuliano Pisapia, Sindaco di Milano, i rappresentanti delle  Nazioni Unite, dell’Unione Europea e del Parlamento Italiano, nonché Claudio Tesauro e Valerio Neri, Presidente e Direttore Generale di Save the Children Italia.

Suggestivo momento dell’inaugurazione sarà  la performance artistica del Maestro Giovanni Allevi, compositore, pianista e direttore d’orchestra, ambasciatore di Save the Children, la più grande organizzazione indipendente dedicata dal 1919 a salvare i bambini e difendere i loro diritti nel mondo. Il Maestro Allevi eseguirà proprie composizioni tratte dall'album Love, inno all'amore e alla vita, dedicati in particolare a tutti quei bambini che vivono in paesi in via di sviluppo o contesti d’emergenza, che quotidianamente vedono negato un loro diritto primario, il diritto al cibo.

In occasione dell’evento verrà diffuso il 16° Rapporto sullo Stato delle Madri nel Mondo, la pubblicazione che ogni anno analizza la condizione di madri e bambini in 179 paesi, evidenziando le enormi disparità tra quelli del nord e del sud del mondo. Il rapporto inoltre, quest’anno avrà un focus tematico relativo alle condizioni di diseguaglianza nelle aree urbane, dove mancanza di cibo e acqua potabile o servizi di assistenza medica segnano drammaticamente il destino di centinaia di migliaia di mamme e figli che appartengono alle fasce più povere della popolazione.  E proprio alle madri e alla loro battaglia quotidiana per garantire la nutrizione e la crescita in salute dei loro bambini sarà dedicato il reading dell’attrice Anna Foglietta, testimonial di Save the Children.

Interverranno all’inaugurazione anche alcuni tra i partner dell’Organizzazione che hanno condiviso con il loro impegno e il loro supporto la sfida di una presenza così importante  e significativa ad Expo Milano 2015, un’occasione per sottolineare il loro particolare contributo alla lotta contro la malnutrizione  e la mortalità infantile.

Tags:
expo 2015save the childrenvillaggioexpo milano 2015
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.