A- A+
Il Sociale
Unicredit: 750.000 euro per borse di studio in ricerca

UniCredit & Universities Foundation comunica oggi i nomi dei vincitori delle
Borse di studio e dei premi di ricerca dei concorsi lanciati nel 2015.
MILANO, 25 GENNAIO – UniCredit & Universities Foundation comunica oggi i nomi dei vincitori
di quattro dei suoi concorsi più prestigiosi.

Vincitrici della Borsa di Studio Marco Fanno sono Sara Bagagli, dell’Università di Bologna
e Gaia Dossi, dell’Università Bocconi. Vincitrice della Borsa di Studio Crivelli Europe è
Valeria Zurla, dell’Università Bocconi di Milano. Queste borse di studio sono rivolte a
studenti in economia o finanza che desiderano iscriversi a un corso di dottorato di
ricerca all'estero nell’anno accademico 2016-2017. Si tratta di borse annuali e rinnovabili
per un secondo anno. L’importo annuo di ogni borsa ammonta a €25.000 (al lordo delle
imposte). La Fondazione, inoltre, si fa carico del pagamento di tutte le tasse universitarie
per l’intera durata della borsa, qualsiasi sia l’Università di destinazione (circa €40.000
all’anno).

Vincitori del Modigliani Research Grant sono: Alessandro Barattieri, del Collegio Carlo
Alberto di Torino, Felix Kölle, dell’Università di Colonia e Petr Sedlacek, dell’Università di
Bonn. I loro progetti di ricerca in economia e finanza saranno premiati con € 10.000 lordi
annui ognuno. I premi, pagati direttamente al vincitori, sono annuali e rinnovabili fino a un
massimo di 2 anni. Obiettivo di questa iniziativa è principalmente quello di sostenere
l’attività di ricerca in Europa, rafforzando la collaborazione tra università.
E’ di pochi giorni fa, infine, la comunicazione dei vincitori della settima edizione della Foscolo Europe Top-Up Fellowship. Con questa iniziativa, la Fondazione offre 2 Top-Up fellowship ai due migliori dipartimenti o istituti di ricerca in economia o finanza che partecipano ai PhD job market nell’anno 2015/2016. I dipartimenti/istituti vincitori del concorso sono l’Università Bocconi di Milano e l’Università CERGE-EI di Praga. L’obiettivo di questo concorso è attrarre e trattenere in Europa i migliori giovani economisti che stanno

svolgendo la propria attività all’estero. La Fondazione ha assegnato ai dipartimenti di ricerca vincitori un assegno annuo di €50.000, quale integrazione (top-up) alla remunerazione
offerta dal dipartimento vincitore al candidato prescelto. La borsa avrà inizio il 1 ottobre 2016 e la sua durata è di tre anni.

Tags:
unicredit-borsestudio-ricerca
in evidenza
Tennis, la regina del Miami Open Wta? È sexy Rachel

Curve pericolose. Le foto

Tennis, la regina del Miami Open Wta? È sexy Rachel


in vetrina
Philip Morris e Masaf a sostegno della filiera tabacchicola italiana

Philip Morris e Masaf a sostegno della filiera tabacchicola italiana


motori
Dacia Spring Cargo, pensata per rispondere alle esigenze dei professionisti

Dacia Spring Cargo, pensata per rispondere alle esigenze dei professionisti

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.