A- A+
Sport
Caro signor Allegri, con stima e dispiacere per suo esonero

Caro mister Max Allegri,
le esprimo stima e dispiacere per il suo esonero da allenatore del Milan.
Anche nel calcio, sono molto poche le persone libere, corrette e che rifiutano di tacere, ubbidendo. Come in politica, più spesso, vengono premiati l'obbedienza e il servilismo.
Le auguro la panchina dell'Italia, quando Prandelli, altra persona perbene e bravo tecnico, lascerà dopo il Mundial.
Un saluto cordiale.

Pietro Mancini

Addio Milan: Allegri è favorito per il dopo-Prandelli - Addio al Milan, abbandonata la sfida con le altre squadre della Serie A, ora il primo avversario di Massimiliano Allegri potrebbe essere Alberto Zaccheroni. Tra i due è testa a testa per sostituire Prandelli, il ct della Nazionale italiana che potrebbe lasciare libera la sua panchina subito dopo il Mondiale brasiliano.Anche per i bookmaker, nonostante una stagione non troppo esaltante al Milan, Allegri è il favorito per il ruolo di allenatore dell'Italia, a quota 3,75, con Zaccheroni prima alternativa a 5,00. Roberto Mancini, killer della Juve in Champions, si gioca a 5.50, con Luciano Spalletti e Francesco Guidolin a 7,50. Lontani dalle zone calde invece il duo Antonio Conte e Carlo Ancelotti (entrambi a 18.00) e quello composto da Claudio Ranieri e Fabio Capello (entrambi a 20.00). Difficile anche una promozione di Luigi Di Biagio dalla Nazionale italiana Under 21 alla prima squadra o l’esordio sulla panchina azzurra di Roberto Di Matteo, eventualità offerte a 30.00. Non manca la possibilità, bancata a 75.00, di rivedere dopo un decennio di lontananza, il ritorno di Giovanni Trapattoni a Coverciano. Si passa alla terza cifra per i mister che chiudono l’elenco: Fabio Cannavaro e Marcello Lippi (entrambi a 100.00) e Gennaro Gattuso a 150.00.

Tags:
alegrinazionale

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.