A- A+
Sport
OLIMPIA
Il primo giorno di raduno della nuova Olimpia

 

Di Giordano Brega

 

Nuovi italiani potenzialmente in grado si sbarcare nell'Nba dopo i 4 moschettieri (Bargnani, Belinelli, Gallinari e Datome)? "Mi auguro nel prossimo futuro Alessandro Gentile. Al di là del fatto che il suo talento possa o debba essere legato all'Olimpia il più a lungo possibile". Parola di Luca Banchi, neo coach dell'Olimpia Milano (e allenatore campione d'Italia la scorsa stagione alla guida di Siena). Che si confessa in un'intervista ad Affari. "Le mie prime giornate a Milano? Quasi interamente in ufficio, dedicate a completare la squadra al fianco di Flavio Portaluppi e del presidente Livio Proli"

ECCO L'INTERVISTA

Com'è stato il primo approccio con la città di Milano? Cosa le piace e cosa ha visto o visitato della metropoli meneghina?
"Ho visto ancora poco. Poche giornate passate quasi interamente in ufficio, dedicate a completare la squadra al fianco di Flavio Portaluppi e del presidente Livio Proli. Cercando di costruire un gruppo che possa soddisfare i desideri dei nostri tifosi, del club e i miei come allenatore"

GENTILE modificato 1Alessandro Gentile

Possiamo dire che questa Olimpia è costruita sul talento di Langford e Gentile?


"Certamente sono due elementi portanti della nostra nuova struttura. E spero che accanto a loro altri giocatori possano essere valorizzati dalla stagione che riusciremo a giocare"

La terza stella pare il neo-acquisto David Moss. Cosa si aspetta dall'ex giocatore di Siena in rapporto alle caratteristiche di Langford e Gentile?
"Mi aspetto da David che mostri quanto fatto vedere fino adesso. E' un giocatore tecnicamente versatile, molto equilibrato in campo. Che ha la capacità di capire quello che può servire alla squadra per vincere"

Che tipo di squadra sarà la sua Olimpia? Quale sarà la sua identità in campo?
"Una squadra che sappia valorizzare le potenzialità dei giocatori che ne fanno parte. E' inutile star qui a parlare di attacco, di difesa, contropiede, uomo o zona. Serve un impianto di gioco che a fine dell'annata possa fr dire a tutti 'abbiamo giocato la migliore stagione della carriera'...".

Bargnani, Belinelli, Gallinari e ora Datome: sono ormai quattro gli italiani che giocano nell'Nba. Ce ne sono altri che possono aggiungersi a loro? E chi potrebbero essere?
"Penso di sì. Lo dimostra il talento che hanno dimostrato già nel corso della scorsa stagione come Luigi Datome - che infatti è sbarcato oltreoceano - e mi auguro nel prossimo futuro Alessandro Gentile. Al di là del fatto che il suo talento possa o debba essere legato all'Olimpia il più a lungo possibile. Ma è legittimo che un giocatore del suo calibro guardi agli Stati Uniti come uno step ulteriore alla sua carriera. Il nostro oro all'Europeo Under 20 dimostra che nuovi talenti stanno arrivando"

ASCOLTA E GUARDA L'INTERVISTA INTEGRALE

 

Tags:
luca banchiolimpia milanoea7 emporio armanigentile
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo

Mercedes Benz punta ad essere l’auto di maggior valore al mondo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.