A- A+
Sport
bayern barcellona 500

"Questa sera abbiamo giocato in modo fantastico. Non ho mai vissuto una notte come questa, ora abbiamo un'ottima possibilita' di raggiungere la finale". Queste le dichiarazioni a caldo del presidente del Bayern, Karl-Heinz Rummenigge al sito della Uefa, dopo il 4-0 con cui il Bayern Monaco ha stracciato il Barcellona nella semifinale di andata di Champions League giocata stasera all'Allianz Arena. "Credo - ha poi ammesso il dirigente tedesco - che tutti abbiamo visto come Messi non era in perfette condizioni fisiche".

LA PARTITA

Nell'andata della semifinale di Champions League, il Bayern Monaco ha battuto il Barcellona 4-0. Doppietta di Muller e gol di Gomez e Robben. All'Allianz Arena va in scena il passaggio di consegne tra gli ex marziani del Barcellona e il meraviglioso Bayern Monaco dei record. Un durissimo 4-0 nella prima semifinale di andata di Champions League che praticamente mette l'ipoteca sulla terza finale in quattro anni per i bavaresi. Una lezione di calcio servita da Jupp Heynckes all'inesperto Vilanova, che osserva affondare la nave impotente. A testa bassa e concreto il Bayern, allo specchio e inconcludente il Barcellona, il tutto prima che Muller e soci non prendono il sopravvento sul piano fisico. Inguardabile la squadra di Vilanova, che schiera dal primo minuto Messi con Sanchez e Pedro ai lati anche se la pulce, non al meglio fisicamente, non sposta gli equilibri in avanti.

Anzi, i catalani fanno il primo tiro in porta al 70' mentre l'undici di Heynckes si dimostra piu' cinico accettando lo sterile tiki taka degli spagnoli e puntando sul mix fatale tra prestanza fisica e tecnica sopraffina. La prima occasione arriva gia' al 3' con Robben. Al 15' i bavaresi reclamano rigore per fallo di mano di Pique' in area, sembra rigore solare ma per Kassai e' tutto regolare. Dopo una fase in cui il Barcellona fa sterile possesso palla, il Bayern concretizza al 25': corner regalato da Bartra, in mischia Dante fa da torre sull'impotente Alves e sulla dormita di Pique' a Muller basta spingere la palla in rete di testa. Un minuto dopo sull'unica sortita offensiva di Messi, e' Dante a metterci una pezza. Nella ripresa i padroni di casa passano ancora: corner al 49' che Muller raccoglie di testa servendo Gomez (forse al di la' della linea dell'outside) che spinge in rete per il 2-0. Per il Barca e' una doccia fredda e a raffica il Bayern sfiora il tris con Muller e Ribery. Al primo intervento di Neuer (su tiro di Bartra), Heynckes si copre richiamando Gomez e inserendo Luis Gustavo e al 73' Robben chiude il discorso con un gran gol in diagonale propiziato pero' da un evidente fallo di ostruzione di Muller su Jordi Alba. Al 79' e' Valdes a evitare con un grande intervento su Muller il 4-0. Che arriva poco dopo (81'), sempre con l'indiavolato Muller, servito da Alaba al centro. Vittoria larga e meritata.

Tags:
bayernbarcellonachampions
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.