A- A+
Sport
Belinelli sconfigge Lebron James: è campione Nba 2014

"Ho vissuto ogni momento solo per questo. E adesso... Penso già al prossimo!". Con questo commento sul suo profilo Twitter, Marco Belinelli ha esternato la sua gioia per essere diventato campione Nba con i suoi San Antonio Spurs. Un trionfo quasi inaspettato nelle proporzioni: 104-87 la gara decisiva e gli Spurs hanno vinto 4-1 la serie contro i Miami Heat di Lebron James, strappando loro quel titolo che detenevano da due anni di fila (vinto l'anno scorso proprio ai danni della squadra allenata da coach Popovich).

Per i texani è il quinto anello (il primo nel ’99), mentre il 28enne romagnolo è il primo italiano nella storia a laurerarsi campione nella lega di basket più importante del mondo. Beli - che questo inverno aveva vinto anche la gara nel tiro da tre all'All Star Game - ha messo 4 punti nel match decisivo negli 8 minuti in cui ha avuto campo con 2/3 da due, 2 rimbalzi, 1 assist. I mattatori di San Antonio sono stati Leonard 22 (10 rimbalzi) e Manu Ginobili 19 (4 rimbalzi, 4 assist), mentre a Miami non sono bastati i 31 punti di Lebron (10 rimbalzi, 5 assist).

belinelli twitter
 

Una dura gavetta NBA - Il sogno del "Beli" parte da molto lontano. Cresciuto nel settore giovanile della Virtus e poi esploso con la Fortitudo, con cui vince uno scudetto e una Supercoppa, approda in Nba nell'estate 2007, 18esima scelta al draft con Golden State. Ai Warriors trova poco spazio nelle due stagioni in cui resta, spesso ignorato da Don Nelson, e nel 2009 sbarca a Toronto, dove ritrova il compagno di nazionale Andrea Bargnani. Nemmeno ai Raptors le cose vanno troppo bene, dopo una stagione trasloca a New Orleans dove finalmente riesce a mettersi in mostra, crescendo al fianco di Chris Paul e trovando minuti anche da titolare. Nell'estate 2012 firma con Chicago e anche ai Bulls fa passi da gigante. Resta due stagioni, diventa il primo italiano a superare il primo turno dei playoff Nba ma non gli basta. E quando l'estate scorsa lo chiama Popovich, non esita anche se altrove avrebbe la possibilita' di guadagnare di piu'. Marco sogna l'Anello, lo sogna da quando, prima bambino e poi ragazzino, passa le notti davanti alla tv ad ammirare Jordan e Bryant. E a San Antonio riesce a lasciare il segno, trovando posto fisso nelle rotazioni di Popovich. Per lui arriva anche la gioia della convocazione nell'All Star Game Weekend, dove si aggiudica la gara del tiro da 3 punti. Ma e' oggi che si corona il suo sogno, alla faccia di chi lo ha messo in discussione, di chi gli consigliava di tornare in Europa, di chi non lo riteneva adatto al basket a stelle e strisce".

Il presidente della Fip, GIanni Petrucci: "L'Italia è fiera di te" - "Con piacere affermo che sei motivo di grande affetto ed orgoglio per il basket italiano". "Hai meritato il titolo di campione Nba con la tua storia personale, fatta di umilta', tenacia, costanza, ma anche con il talento che hai coltivato lavorando duramente giorno dopo giorno in palestra, ponendoti ad ogni traguardo nuovi obiettivi e mettendoti costantemente al servizio della squadra - scrive ancora Petrucci - Nello scorso campionato europeo, come ogni volta che hai vestito la maglia azzurra, hai rappresentato nel migliore dei modi l'Italia. Sono convinto che continuerai a farlo Marco, la pallacanestro italiana e' fiera di te"

Tags:
belinellisan antoniolebron jamesnbabeli
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.