A- A+
Sport
Brisbane si aggiudica le Olimpiadi 2032: sarà la terza edizione in Australia

Brisbane si è aggiudicata l’edizione 2032 di Olimpiadi e Paralimpiadi: è la terza volta che i Giochi vanno in Oceania

L’Australia in festa: il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha ufficializzato la scelta di Brisbane come sede dell’edizione 2032 di Olimpiadi e delle Paralimpiadi.

Su 35 edizioni dei Giochi, per la terza volta la sede sarà in Oceania e in Australia, dopo Melbourne 1956 e Sydney 2000.

Si completerà così un giro del mondo formato dalle edizioni in Asia di Tokyo 2020 (rinviate per la pandemia al 2021, con inizio venerdì 23 luglio), Europa con Parigi 2024 e America con Los Angeles 2028.

Brisbane, terza città più popolosa dell’Australia, ha vinto nonostante la concorrenza del Qatar, che partiva sfavorito per aver già ottenuto i mondiali di calcio del 2022, mentre Indonesia, Germania e Ungheria non hanno prodotto un dossier altrettanto di valore, secondo il parere del CIO. 
 

Commenti
    Tags:
    brisbaneolimpiadi 2032paralimpiadiaustralia




    in evidenza
    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

    L'attacco a Fernando Alonso

    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

    
    in vetrina
    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


    motori
    Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

    Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.