A- A+
Sport
Calciatori no-vax, l'appello della Fifa e di Klopp: "E' come guidare ubriachi"

Fronte no-vax tra i calciatori, l'appello della Fifa e quello di Jurgen Klopp: "Rifiutare il vaccino è come guidare da ubriachi"

Sta crescendo un fronte di no-vax tra i calciatori, specialmente in Inghilterra. Alla vigilia della pausa per gli impegni delle nazionali, il governo di Boris Johnson ha vincolato le scelte del commissario tecnico Gareth Southgate al completamento del ciclo vaccinale da parte degli aspiranti membri della squadra dei Tre Leoni.

La posizione inglese è condivisa anche dalla Fifa, che in un appello ufficiale invita i calciatori a vaccinarsi, anche per superare i problemi legati alla quarantena verificatisi a settembre in occasione di Brasile-Argentina, con diversi atleti costretti a passare un periodo in Croazia prima di poter far rientro nei rispettivi club d’Oltremanica. 

In Premier League solo 7 squadre su 20 hanno più della metà dell’organico già vaccinato. Il segretario alla salute Sajid Javid ha dichiarato al Times: “I vaccini funzionano, in troppi hanno scelto di non vaccinarsi ed è deludente. Sono modelli, tanti giovani li guardano e dovrebbero riconoscere questo e la differenza che può fare in termini di incoraggiamento degli altri”. 

Anche l’allenatore del Liverpool Jurgen Klopp si è speso per stimolare i giocatori a vaccinarsi, paragonando i “no-vax” a chi si mette alla guida da ubriaco, perché “mette in pericolo il prossimo”. 
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    calciatorino-vaxappello della fifajurgan klopp
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.