A- A+
Sport
Calciopoli: Moggi assolto per diffamazione Facchetti

Luciano Moggi e' stato assolto dal Tribunale di Milano dall'accusa di aver diffamato l'ex presidente dell'Inter Giacinto Facchetti (morto nel 2006). Al centro del processo c'erano alcune affermazioni rese dall'ex dg della Juventus in una trasmissione tv nel 2010. Il pm Elio Ramondini aveva chiesto una condanna a 10mila euro di multa per Moggi.

Secondo la sua ricostruzione, l'ex bianconero aveva diffamato Facchetti perche', nel corso del programma 'Notti magiche' del 25 ottobre 2010, rivolgendosi a Javier Zanetti, allora capitano dell'Inter, aveva affermato: "Quello che emerge dal processo di Napoli e che emergera' ancora, le telefonate del tuo ex presidente (Facchetti, ndr) che riguardano le griglie e una richiesta ad un arbitro di vincere la partita di Coppa Italia con il Cagliari, e l'arbitro era Bertini. Ci sono le telefonate intercettate sue, le telefonate di Moratti e la telefonata di imbarazzo di Bertini, i pedinamenti, le intercettazioni illegali e anche i passaporti falsi e quindi sta' zitto Zanetti, e' meglio per te ed e' meglio per l'Inter".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
calciopolimoggidiffamazionefacchetti
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti

Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.