A- A+
Sport
Cassano e il no al Bari: "Devo pensare alla mia famiglia". E ora...

“Bari è la mia città, è la squadra del mio cuore. Per me è tutto, sono innamorato di Bari, ma sul fatto di andare a giocare lì la vedo dura". Cassano racconta le ragioni per cui finirà per non andare a tornare nella squadra della sua città. Ai microfoni di Mediaset spiega: "Per me è importante la tranquillità mia  e della mia famiglia e in questo momento sto bene a Parma anche se non gioco (ma continua ad allenarsi con un preparatore personale, ndr)". Sul futuro prossimo: "Vedremo se andare avanti o smettere di giocare, ma per ora Bari è un’opzione molto difficile”. Il presidente dei galletti Paparesta era pronto a offrire un milione fino a giugno, più un milione in caso di promozione in A e un contratto al 2017 a 1,5 mln a stagione. Che farà Cassano? Appannate tutte le piste nobili (Inter, Juve, Napoli) e dopo il no del Torino, restano in lizza il Verona e l'Atalanta. Mentre ci sarebbe pure un tenue interesse del Montreal, sulla scia di Giovinco. Ma Fantantonio ha più volte spiegato che lui non muore dalla voglia di andare in tornei arabi o americani ora...

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cassanobarifantantonioverona
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma

Mercedes e Luminar insieme per accelerare sulla guida autonoma


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.