A- A+
Sport
Clemente Russo ad Affari: "Vinco l'oro a Rio. Presenterei Mistero"

Di Giordano Brega

Come si presenta il cammino verso le Olimpiadi di Rio 2016?
"Il mio cammino verso le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 è partito con il primo match nel professionismo, con la sigla AIBA dell’Apb dello scorso 24 ottobre a Roma. Si tratta di quattro match in Italia per la mia categoria dei +91kg, che potrebbero permettermi di staccare in anticipo il pass di qualificazione olimpica. Mi sto impegnando al massimo per provare a centrare questo obiettivo. Gli altri appuntamenti sono in programma il 21.11 a Bergamo, il 12.12 a Caserta e il 30.01 a Catania. Per qualificarmi da subito devo vincere e piazzarmi tra le prime due posizioni della mia categoria".

Due argenti ai Giochi.... e ora arriverà la medaglia d'oro fra due anni?
"Sogno l’oro olimpico e il mio desiderio più grande è proprio quello di chiudere la mia carriera agonistica con la medaglia del metallo più pregiato".

Dopo la sua quarta Olimpiadi, come cambierà la vita di Clemente Russo?
"Credo di voler restare sempre nell’ambiente del pugilato che tanto amo e che fino ad oggi ha rappresentato la mia vita. Poi ho anche altri progetti in cantiere ma ve li svelerò mano a mano".

Come procede la sua avventura con il Tatanka Club?
"Benissimo direi. Con mia moglie Laura e alcuni soci del territorio, abbiamo inaugurato da pochi mesi, a Caserta, questa bella e luminosa struttura di oltre 1400 mq, dove è possibile praticare fitness e discipline sportive come judo e pugilato oltre che a rilassarsi in apposite aree benessere, estetica e bar".

Da La Talpa a Sanremo, passando per Mistero: lei è stato più volte protagonista in televisione. Ha in programma nuove partecipazioni?
"Ho ricevuto diverse proposte in questo periodo ma sto dando priorità allo sport e a questo importante progetto con l’APB per provare a centrare in anticipo la qualificazione olimpica. Inoltre, il 27.11 uscirà il mio primo libro scritto con Boris Sollazzo e Fandango Libri dal titolo "Non abbiate paura di me". Dopo si vedrà".

Le piacerebbe presentare in prima persona un programma tv in futuro? Di che tipo?
"Certo. Non ho mai nascosto la mia passione per la tv e per il cinema, dove sono stato anche protagonista nel film che ha il mio stesso soprannome, “Tatanka”, del regista Gagliardi e tratto da un libro di Roberto Saviano, “La bellezza e l’inferno”. Mi piacerebbe presentare un programma comico o incentrato sul paranormale come “Mistero” o ancora un reality show".

Tags:
clemente russorio 2016olimpiadimisteradam kadmontatanka

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.