A- A+
Sport
conte modificato 14

Juventus e' tornata a vincere senza subire gol. Lo ha fatto contro Genoa e Catania, un risultato importante anche in vista delle prossime gare, a cominciare da quella domani quando allo Stadio Tardini i bianconeri affronteranno il Parma. Settimana positiva, dunque, anche per Antonio Conte che e' stato inserito nella lista dei tecnici candidati al 'Fifa World Coach of the Year':

"E' un motivo di grande soddisfazione da parte mia e da parte della societa' - ha commentato in conferenza stampa - Essere entrato tra i migliori 10 allenatori del mondo e' motivo di grande orgoglio ma e' uno stimolo per cercare di migliorarmi. Il mio ringraziamento va ai miei calciatori perche' sono loro che hanno permesso tutto questo. Se i calciatori non seguono, diventa un problema imporsi". Conte, pero', non si sente ancora a livello di alcuni degli altri candidati: "Sono onorato di essere entrato in questa lista, ma per me e' un punto di partenza, non di arrivo. Se me lo merito? No assolutamente, devo ancora farne di strada".

L'attenzione, pero', resta salda per un campionato in cui la Roma ieri ha toccato la quota record di 10 vittorie consecutive: "La Roma sta facendo cose straordinarie perche' 10 vittorie di fila non sono semplici per nessuno, neanche per gli squadroni del passato lo erano - ha aggiunto l'allenatore salentino della Juventus - Questo rappresenta un grandissimo stimolo per noi perche' siamo costretti a inseguire. E' una situazione che ci deve temprare ancora di piu', ci deve dare piu' orgoglio e piu' voglia per superarci". Non sono stato la causa di tutti i suoi mali".

Parlando dei singoli in casa Juve, invece, Conte ha commentato la mancata convocazione in nazionale di Tevez: "Mi auguro che possa essere convocato a giugno per i Mondiali - ha detto - L'aspetto positivo e' che Carlos puo' ricaricare le batterie. Cosa che vorrei fare anche con gli altri nazionali, ma questo non accade.Le due settimane di sosta diventano molto importanti e i frutti del lavoro in passato si sono visti, sia per Carlos sia per Fernando (Llorente, ndr)". Anche i nazionali azzurri avrebbero bisogno di fermarsi: "Fin dall'inizio della stagione avevo detto che chi aveva partecipato alla Confederations era arrivato in condizioni psico-fisiche non ottimali. C'e' stato da lavorare e c'e' ancora da lavorare tanto. Detto questo, ho la fortuna di allenare calciatori che sono autocritici e che sanno quello che devono fare per migliorare. C'era un trofeo a cui tenevamo molto (la Supercoppa, ndr) e chiaramente avevamo dovuto affrettato i tempi. Ora bisognera' giocare e allenarsi per cercare di recuperare tutti la migliore condizione". Infine una replica a chi ha definito Chiellini un giocatore scorretto dopo l'intervento che ha fratturato il perone a Bergessio: "Io penso che Chiellini sia tra i difensori piu' forti in assoluto, al mondo, non accetto che si dica che e' scorretto. Chi lo conosce sa benissimo che e' un giocatore corretto, con sani principi. Quello che e' successo con il Catania e' stato un intervento fortuito, sia io che De Canio l'abbiamo visto perche' e' avvenuto vicino alle nostre panchine, e se c'e' qualcuno che parla a sproposito, che vada a rivedersi le immagini. Anzi dovrebbe sciacquarsi la bocca. Non si permetta di dire queste cose".

De Canio "Chiellini su Bergessio scorretto" - "Non sto dicendo che Chiellini sia un giocatore cattivo o scorretto ma che mercoledi' abbia commesso un intervento scorretto lo dicono i fatti". Gigi De Canio, allenatore del Catania, torna sull'entrata del difensore bianconero su Bergessio che e' costata all'argentino la frattura del perone e due mesi di stop. "In quella circostanza e' stato scorretto e le conseguenze sono state le piu' dannose - sottolinea ancora il tecnico del Catania ai microfoni di Sky Sport - Sia Chiellini che tutti dobbiamo imparare da situazioni come queste. Conte lo ha difeso? Fa bene a difendere un suo giocatore ma in questa situazione parlano i fatti, ha commesso un intervento da dietro sul 4-0 che poteva risparmiarsi anche se non era sua intenzione fare male". A proposito di Conte, che come allenatore ha cominciato a Siena come vice proprio di De Canio, il tecnico del Catania e' orgoglioso per la candidatura del giovane collega al Pallone d'Oro: "ha avuto un ottimo maestro...", sorride.

Tags:
contejuventuschiellini

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.