A- A+
Sport
Striscioni Superga, la Juve se la cava con 25mila euro

Ammenda di 25mila euro alla Juventus per "avere suoi sostenitori, al 10 del primo tempo ed al 12 del secondo tempo, esposto due striscioni insultanti la memoria della tragedia di Superga; entita' della sanzione attenuata per avere la Societa' concretamente operato con le Forze dell'ordine a fini preventivi e di vigilanza". La decisione e' stata presa dal giudice sportivo Giampaolo Tosel dopo la gara disputata dalla soceta' bianconera con il Torino, lo scorso 23 febbraio, per il campionato di calcio di serie A.

LA POLEMICHE SUGLI STRISCIONI E LA JUVE POST VITTORIA NEL DERBY

Striscioni, Agnelli: "Tragedie non si toccano". - "Le tragedie non si toccano. Mai. No agli striscioni e ai cori canaglia. Tutti". Cosi', sull'account twitter bianconero, il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, in merito ad alcuni striscioni apparsi allo 'Stadium' durante il derby relativi alla tragedia aerea di Superga in cui perse la vita l'intera squadra del "Grande Torino".

"Quando volo penso al Toro" e "Solo uno schianto" (con il disegno di un aereo contro un collina granata), gli striscioni incriminati. Recidivi. L'anno scorso sempre nel derby gli ultras bianconeri avevano esposto questo striscione: "Noi di Torino orgoglio e vanto, voi solo uno schianto".

Stefano Braschi ammette il rigore non dato al Torino, ma difende Rizzoli: "Si è visto solo in tv" - Il designatore arbitrale scende in campo a sostegno del suo fischietto che non ha visto lo sgambetto di Pirlo a El Kaddouri: "In campo non si poteva vedere, lo stesso Ventura se n'è accorto soltanto dalle riprese a fine gara. Si è visto che era rigore solo da un'immagine di una telecamera".

Bonucci "Roma non fa Coppe, spero perda colpi" - "La Roma non perde un colpo e sentendo parlare il loro mister sono carichi a mille e sperano in un nostro passo falso, visto che facciamo le coppe... Io trovo che far le coppe per una squadra vincente dev'essere uno stimolo in piu' e mai in meno. Noi siamo la Juve niente scuse!!!". Lo scrive Leonardo Bonucci sul proprio sito. "Quindi la mia speranza e' che sia proprio la Roma a perder colpi visto che non le fa da tempo le coppe - aggiunge il difensore bianconero - ora trasferta in Turchia per una qualificazione ancora tutta da conquistare".

Conte: "Rigore su El Kaddouri ci stava. Ma noi tatticamente perfetti" - "Problemi di stanchezza (Juve reduce dalla partita di Europa League, ndr)? Io non ne ho visti. Queste sono partite con un altissimo indice di difficolta'. Il Toro non aveva niente da perdere, e' gia' salvo ed e' la squadra rivelazione del campionato. Noi abbiamo giocato una partita tatticamente perfetta, avevo detto ai miei di giocare una partita con il cuore caldo e la mente fredda". Lo ha detto il tecnico della Juventus, Antonio Conte, commentando, ai microfoni di Sky Sport, il successo per 1-0 nel derby con il Torino. "Abbiamo concesso pochissime ripartenze al Torino - ha continuato -, non dimentichiamo che con Cerci, Immobile ed El Kaddouri possono fare male a qualunque squadra. Avevamo anche il fardello di dover rispondere alla Roma. Insomma, non era semplice, stasera sono molto contento. Abbiamo dato continuita' alla vittoria in Europa League. Ci aspetta una trasferta infuocata, dovremo fare almeno un gol". Il tecnico bianconero e' passato poi nuovamente a tessere le lodi del gioco avversario: "Fanno un 3-5-2 atipico, con una delle due punte molto larghe. Cerci e' un punta particolare, se riceve palla e ha campo puo' diventare devastante. Siamo stati molto bravi con Asamoah e Caceres a controllarlo. Quello che abbiamo fatto oggi da un punto di vista tattico non era improvvisato: la palla doveva arrivare alle punte evitando che fossero loro a venirla a prendere piu' indietro. Cosi' facendo abbiamo scongiurato le ripartenze nel caso in cui avessimo perso palla. Meglio perderla piu' avanti".

Buffon, "derby vero, grande merito al Torino" - "E' stato un derby vero con un arbitro che ha lasciato giocare, grande merito al Torino. Per fortuna Tevez ha segnato un gol dei suoi che ci ha permesso di conquistare la vittoria. E' stata una partita complicata e faccio i miei complimenti al Toro che ha giocato veramente bene, proprio come ci aspettavamo dato il grande campionato che la squadra di Ventura che sta facendo". Questo il commento rilasciato dal portiere della Juventus, Gianluigi Buffon, ai microfoni di Sky, riguardo al derby vinto per 1-0 contro il Torino di Ventura. Infine, il portiere della nazionale risponde cosi' a chi gli chiede se il contatto tra Pirlo ed El Kaddouri era rigore o meno. "Dalla mia posizione non penso ci sia stato un contatto punibile con il rigore".

Nonno Boskov : rigore è quando arbitro fischia ! Ma contro la Juve non fischia mai nessuno....

Nonno Boskov diceva : rigore è quando arbitro fischia ! Ma contro la Juventus gli arbitri non osano fischiare mai. E Rizzoli, negando il penalty per il netto fallo di Pirlo su El Kaddouri, nel derby della Mole, non ha fatto eccezione. E non ha rifilato  neppure la doppia ammonizione a Vidal, che aveva interrotto il gioco dei granata con un fallo di mano volontario. La squadra, che insegue i bianconeri, la Roma, e quella di Ventura non possono neppure dar la colpa a don Luciano Moggi, il discusso direttore generale, da tempo fuori dal mondo del calcio ! E un torneo, signor Nicchi, non regolare non piace a nessuno. Neppure agli eterni vincitori. Che non gradiranno che si parli di più degli orrori di Rizzoli che della perla di Tevez, che solo un commissario tecnico incompetente può non convocare nell'Argentina, in vista del Mundial Forse, il primo provvedimento del nuovo governo, guidato dal giovane premier, Matteo Renzi, grande tifoso della Fiorentina, potrebbe essere l'immediata cacciata di Nicchi, l'inadeguato designatore degli arbitri, per consentire la regolarità del campionato di calcio.


Pietro Mancini

Tevez decide il derby; Juve-Torino 1-0, Roma resta a -9 - Carlos Tevez decide il derby e per la Juve sono 13. Allo Juventus Stadium la "Vecchia Signora" sa solo vincere, ma contro il Torino ha faticato non poco per conquistare la 13esima vittoria su altrettante partite e non mancheranno neanche le polemiche per un presunto rigore negato a El Kaddouri, al 34' della ripresa, dopo un contrasto in area con Pirlo. Finisce 1-0 e con questo risultato la Juve ricaccia la Roma a -9, anche se i giallorossi devono ancora recuperare una partita.

Partita intensa, anche bella nel primo tempo, un po' bloccata nella ripresa che il Toro, almeno nella seconda parte, ha giocato nella meta' campo bianconera. Si comincia con Conte che recupera Barzagli, ma non Chiellini, e che in difesa preferisce Caceres all'ex Ogbonna. Per il resto formazione tipo, a centrocampo l'escluso e' Marchisio, in attacco la coppia Tevez-Llorente. Stesso modulo per il Torino, nel 3-5-2 c'e' Bovo in difesa, a centrocampo gli esterni dovrebbero essere Darmian e Masiello, ma quest'ultimo si fa male nel riscaldamento pre-gara. Al suo posto Pasquale. Ventura non ha paura di giocarsela e schiera El Kaddouri a centrocampo, affidandogli il compito di assistere la coppia Cerci-Immobile e di dar fastidio a Pirlo in fase di non possesso.

Toro subito propositivo: Cerci e Kurtic provano subito a far male, mentre al 10' El Kaddouri, lanciato da Immobile, per poco non beffa Buffon con un pallonetto. La Juve, pero', non si spaventa, tra i due tentativi granata ci prova con Pirlo e Pogba, poi comincia a carburare Tevez che impegna Padelli con un bel destro.

Partita viva, la Juve conduce il gioco, ma il Toro non sta a guardare ed El Kaddouri trova gli spazi per rendersi pericoloso e servire le due punte (al 18' Immobile sull'esterno della rete).Dopo una bella azione sull'asse Darmian-Kurtic, la Juve passa al 30' con un gran gol di Tevez che riceve da Asamoah e con un destro dai 18 metri fa secco Padelli agganciando Rossi in testa alla classifica dei cannonieri (14 centri). La reazione granata produce un innocuo colpo di testa di Glik, poi Vidal, gia' ammonito, rischia il secondo giallo per un mani che Rizzoli vede e sanziona soltanto con una punizione per il Torino.

Nella ripresa ritmi piu' lenti, la Juve aspetta, il Toro non si scopre, anche se una giocata di Immobile fa venire i birividi ai bianconeri che replicano immediatamente con Tevez che, favorito da un rimpallo, impegna Padelli in angolo. I granata provano a forzare i tempi, ma la capolista si chiude bene. Conte sostituisce Vidal che rischia ancora il secondo giallo e inserisce Marchisio. Al 34' El Kaddouri finisce a terra dopo un contatto in area con Pirlo, per Rizzoli tutto regolare, non per il centrocampista granata che protesta e viene ammonito.

Ventura si gioca la carta Meggiorini inserendolo per Bovo e il Toro chiude in attacco la partita. Finisce 1-0, lo stesso risultato del derby d'andata e come allora le polemiche non mancheranno

Tags:
contejuvederbyel kaddouritevez
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes

Virtuo il noleggio 100% digitale viaggia in Mercedes


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.