A- A+
Sport
Kakà addio: "Mai più con la maglia 22. Lascio il Milan perchè..."

"E' stato un anno difficile per tutti, ma per me tornare al Milan e raggiungere le 300 partite con questa maglia e superato i 100 gol è stato bellissimo". Ricardo Kakà racconta il suo secondo addio alla maglia rossonera. L'ex Pallone d'Oro si confessa ai microfoni di Milan Channel. E giura che la sua decisione non va accostata alla mancata qualificazione nella principale competizione europea: "La mia scelta non è legata al fatto che il Milan non gioca la Champions League, è un altro tipo di progetto". Insomma, Brasile (dove si riunirà con i figli) e poi una scelta di vita made in Usa.

Ricky racconta una decisione simbolica d'amore per il suo Milan: "Non indosserò più la maglia numero 22, volevo lasciare questo segno anche ai tifosi del Milan. In Brasile credo che indosserò il numero 8 e poi in America il 10".

Ora pensa al futuro: "Mi sono preso questi giorni di vacanza per pensare, ho sempre dichiarato di voler giocare un giorno in America e ora ho raggiunto l'accordo per giocare lì. Ora andrò in prestito al San Paolo e poi inizierò la mia avventura in America". Kakà sottolinea un dettaglio che lo ha portato a sceglier l'Orlando City dal 2015: "E' una nuova squadra, con un bel progetto e ha un brasiliano come proprietario. Sono contento di tornare al San Paolo, è una grossa soddisfazione per me".

Emerenko vicino al Milan. Occhi anche su Palo Armero - Il Milan risparmia un ingaggio lordo da 8 milioni con l'addio di Kakà che può investire sul mercato Piace molto Eremenko. Il 28enne centrocampista finlandese del Rubin Kazan (ex Udinese che lo prese nel 2005 e lo ha venduto poi nel 2008 alla Dinamo Kiev) può passare ai rossoneri che puntano allo scambio di prestito con Valter Birsa. Lo sloveno ex genoano non sembra convintissimo, ma l'affare si potrebbe concludere a prescindere. Attenti anche alla pista legata a Pablo Armero: colombiano che torna a Udine dopo il prestito al Napoli e potrebbe essere scambiato con quel Kevin Constant che rifiutò la trattativa proprio in gennaio.

De Jong obiettivo United da 12 milioni - Manchester United scatenato sul mercato. Dopo Ander Herrera e Luke Shaw, all'Old Trafford potrebbero arrivare altri due rinforzi: si tratta di Nigel De Jong e Stefan De Vrij, entrambi perni della Nazionale olandese allenata da Louis Van Gaal, nuovo tecnico dei Red Devils. Secondo il "Daily Star Sunday" lo United sarebbe pronto a offrire al Milan per De Jong, 29enne centrocampista, 10 milioni di sterline (12,5 milioni di euro), mentre al Feyenoord, per il 22enne difensore centrale, circa 20 milioni di sterline. Non dimentichiamo che il neo allenatore dello United vorrebbe anche un altro talento orange: la punta esterno Memphis Depay, 20enne dai piedi buoni, dribbling e velocità.

San Paolo annuncia accordo con Kaka' - Il ritorno di Ricardo Kaka' al San Paolo e' cosa fatta. Il Milan ha comunicato la rescissione con il brasiliano. Già nelle ore precedenti era arrivata lo conferma del vicepresidente del club brasiliano, Ataide Gil Guerreiro a 'SporTV'. "Dopo 60 giorni di trattative siamo d'accordo, anche se non e' stato formalizzato nulla in termini di contratto - dice -. Ci sono delle tappe e verranno seguite ma c'e' l'accordo tra tutte le parti coinvolte: il Milan, la Lega americana, Orlando City (arrivo in MLS nella primavera 2015, ndr), Kaka' e San Paolo".

Ricky lascia dopo 307 presenze e 104 gol in maglia rossonera. Un'avventura iniziata nel 2003, quando Galliani e Leonardo lo acquistarono dal San Paolo per appena 8 milioni dopo aver anticipato la concorrenza mondiale: basti pensare che Chelsea e Arsenal erano pronti a rilanci altissimi pur di strapparlo al club milanista, ma si trovano in offside. da lì cinque anni colmi di gloria: un Pallone d'Oro, due Champions, uno scudetto, un Mondiale per club, due supercoppe d'Europa e una italiana. Poi la dolorosa cessione al Real Madrid (69 milioni per ripianare il bilancio) e il ritorno la scorsa stagione a ingaggio ridotto pur di ritrovare Milano, l'amore dei tifosi e una maglia da titolare (mancando però la convocazione al Mondiale).

Tags:
de jongkakàcalciomercato

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.