A- A+
Sport
Derby, ci pensa De Jong. Seedorf: "Passo importante verso l'Europa". PAGELLE

LE PAGELLE DEL MILAN
Di Giordano Brega

ABBIATI S.V. Neutralizza il cross di Nagatomo nel primo tempo e si segnala per un paio di uscite nel secondo. Ma è un derby quasi da inoperoso.
DE SCIGLIO VOTO 5,5 Balbetta un paio di volte su Nagatomo nei primi 45' e sparacchia a bordo rete un buon assist di Taarabt che meritava mligiore sorte. Un po' più convinto nella ripresa.
RAMI VOTO 6,5 Icardi e Palacio non gli creano grattacapi.
CONSTANT VOTO 6- Sbaglia qualche cross di troppo, ma gioca una partita difensiva attenta.
MEXES VOTO  7 Gioca con autorità, non fa mezza sbavatura e sfiora anche il gol dell'1-0 di testa.
POLI VOTO 6+ Corre tantissimo avanti e indietro. Bravo a dare una preziosa mano a un De Sciglio non in serata sfolgorante.
MONTOLIVO VOTO 6 Tiene bene la posizione in fase di contenimento e si muove molto in costruzione. Non nascono gemme dalle sue giocate, ma la prestazione è comunque positiva.
DE JONG VOTO 7,5 Lancia Kakà nell'azione della traversa, sigla il gol vittoria e fa un salvataggio fantastico su Palacio in area di rigore. La migliore serata di De Jong in maglia rossonera.
TAARABAT VOTO 6- Un assist illuminato che libea De Sciglio nel primo tempo, qualche giocata discreta, ma cala col passare dei minuti.
BALOTELLI VOTO 6 Resta la splendida punizione cross che lancia De Jong in gol, per il resto non tantissimo.
KAKA' VOTO 6- Nella prima metà delle gara è l'unico che trova conclusioni importanti verso la porta di Handanovic: balla ancora la traversa e un paio di volte calcia poi alto. Non ha il passo per saltare i difensori nerazzurri, ma gioca di esperienza.

MUNTARI VOTO 6 Entra per far legna.... e fa legna.
PAZZINI S.V.
ABATE S.V.

Seedorf, un passo importante verso l'Europa League - "E' stato emozionante, come sempre, vedere come la squadra ha giocato e lottato insieme, meritando alla fine gli applausi". Il primo derby vinto da allenatore porta il sorriso a Clarence Seedorf, sempre traballante (per il futuro) sulla panchina del Milan ma sicuro di poter condurre la squadra in Europa League.

"Abbiamo dichiarato di voler lottare sino alla fine per un traguardo difficile - ha detto a Sky il tecnico olandese - Sono tante le squadre in ballo, abbiamo fatto un passo importante e dobbiamo continuare a crederci, contro un'Inter che ci ha dato da fare e ha lottato. I ragazzi hanno messo qualcosa in piu' come compattezza e squadra".

Sulle sue qualita' non ha dubbi: "Mi ritengo un vincente, e i vincenti danno sempre il massimo, poi nessuno fa le cose da solo. Devo ringraziare la squadra, l'ho vista concentrata e determinata, il modo come i ragazzi in campo si impegnano parla da solo. Il Milan ha avuto la forza di fare un finale di stagione dignitoso, godiamoci la serata e poi pensiamo alla gara con l'Atalanta".

In futuro si vede ancora sulla panchina del Diavolo: "Volevo sorprendere l'Inter cambiando il modulo (a rombo, ndr), che non e' la cosa piu' importante, e l'anno prossimo vorrei eventualmente giocare con questa formula, che piace al presidente".

Galliani, ancora due vittorie e l'Europa non e' lontana - "Noi meritavamo anche il derby d'andata. Raramente una vittoria e' stata meritata come questa". Lo ha dichiarato l'ad del Milan Adriano Galliani nel post partita di Milan-Inter ai microfoni di Milan Channel. "La civilta' del derby con le tifoserie in un momento particolare dopo i fatti di domenica? Cerchiamo di non demonizzare il tutto, e' un fatto isolato, cerchiamo di capire cosa e' successo, e' un fatto molto grave ma va capita la dinamica di quanto successo ieri sera che peraltro e' accaduto molto lontano dallo stadio di Roma. Sapevamo che per andare in Europa League si dovevano fare 9 punti e che si doveva passare necessariamente dal derby. Se riuscissimo a farne altri 6, visti i tanti scontri diretti, potremmo avere buone opportunita', intanto siamo tornati a vincere un derby dopo tre anni, l'ultima volta fu a Pechino in Supercoppa. Forza Milan. De Jong e' un giocatore di grande sostanza, di forza, lo sapevamo, ma in tanti hanno giocato bene, non mi ricordo tiri in porta dell'Inter o una parata di Abbiati. Rami ha fatto bene, Constant anche, tutto perfetto, tutto bene".

De Jong, ora Europa League possibile - "Vincere questa partita era troppo importante, ma noi ci siamo riusciti ed e' tutto fantastico. Per il Milan l'obiettivo Europa League e' assolutamente raggiungibile, ma dobbiamo continuare su questa strada anche nelle prossime due gare. Se faremo questo potremo festeggiare la qualificazione in coppa". Cosi' il centrocampista del milan, Nigel De Jong, ha commentato ai microfoni di Sky, la vittoria ottenuta nel derby per 1-0 giocato contro l'Inter grazie ad una rete dello stesso calciatore olandese. "Questa vittoria era importante anche per il nostro allenatore perche' questa settimana tutti hanno parlato della sua posizione - ha infine concluso de Jong -, ma per questa squadra lui e' troppo importante".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
derbyseedorfde jongmazzarribalotelliicardi
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.