A- A+
Sport
Il Messi d'Iran: "Tratto con Milan e Arsenal" El Shaarawy sente la convocazione

“L’Arsenal ha parlato con me durante la Marbella Cup. Ho anche sentito Adriano Galliani che mi considera come il possibile erede di Kakà. Con il Milan cominceremo le trattative nei prossimi giorni". Parole pronunciate da Sardar Azmoun. Il 19enne attaccante del Rubin Kazan, ribattezzato 'il Messi iraniano'. Anche se lui precisa: "Non lo so perchè i giornali inglesi mi hanno comparato a Messi. Forse per il mio dribbling. Comunque più di tutti mi piace Ibrahimovic”.

E' corsa a quattro per Michah Richards: oltre a Milan e Liverpool si sono fatte sotto anche West Ham e Newcastle per il 25enne jolly difensivo (terzino, ma anche centrale e se serve diga davanti alla difesa) in scadenza con il Manchester City e deciso a cercare una squadra che gli dia una maglia da titolare fisso per la prossima stagione. I rossoneri hanno preso contatti con l'agente del giocatore e hanno in Balotelli e De Jong due sponsor per il suo acquisto.

Milan: finalmente El Shaarawy in parte col gruppo; torna Abate - La vittoria contro il Genoa pone nuovi obiettivi nel futuro rossonero, sempre piu' a ridosso del quinto posto che varrebbe l'accesso all'Europa League. Buone notizie per Clarence Seedorf, presente mercoledì pomeriggio al derby Primavera di campionato tra Milan e Inter, terminato 1-1: El Shaarawy ha partecipato con il gruppo a una parte di seduta, calciando anche il pallone. Passi importanti verso il recupero, che danno ottimismo e morale al giovane attaccante, apparso sorridente e scherzoso soprattutto con l'amico Balotelli, anche lui presente per tutta la seduta dopo la giornata di lavoro singolo svolta il giorno prima a Bogliasco. Lavoro differenziato per Petagna ed Essien, che hanno svolto del potenziamento sul tartan, mentre Muntari continua il programma di recupero correndo sulla striscia di sabbia.

Contro il Catania domenica sera Seedorf ritrovera' Abate in difesa, con il possibile rientro al centro di Bonera, anche se la coppia Rami-Mexes sta giocando bene e rispondendo pienamente alle richieste del tecnico olandese.

Taarabt "lottiamo uniti, Seedorf crede in me" - "In questo nostro periodo positivo stiamo lottando l'uno per l'altro, sappiamo che singolarmente non possiamo vincere le partite, si vince di squadra, tutti difendiamo e tutti attacchiamo e se faremo come abbiamo fatto negli ultimi due mesi otterremo risultati". Adel Taarabt, tra le piacevoli novita' rossonere in questo 2014, mostra grande fiducia per il finale di stagione. Arrivato a gennaio dal Qpr, il trequartista marocchino si e' messo in luce con belle prestazioni e anche bei gol, l'ultimo lunedi' contro il Genoa. "Mister Seedorf ci dice sempre di rispettarci e di combattere l'uno per l'altro - racconta a Milan Channel - Per me e' lo stesso, mi ha detto che crede molto in me, che devo attaccare e difendere e dare tutto e quando sono stanco di dirlo perche' ci sono tanti giocatori in rosa che possono rendere altrettanto bene".

Tags:
el shaarawy
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.