A- A+
Sport

Neanche l'Europa League riesce a tirare su la Lazio malaticcia di questa prima parte di stagione. Certo, la pratica qualificazione era gia' stata archiviata due settimane fa in Polonia, ma battere il Trabzonspor all'Olimpico sarebbe servito per conquistare il primo posto garantendosi quindi un sorteggio piu' "morbido"; ma sarebbe servito soprattutto per risollevare il morale di una truppa che ha smarrito gioco e autostima. Petkovic non riesce a trovare la chiave giusta e chissa' quanto tempo il presidente Lotito, contestato come del resto l'intera squadra, sara' ancora disposto a concedergli.

Poco da salvare nella fredda serata romana: i rientri di Biava e Klose soprattutto, e poi non aver preso gol e' comunque positivo. Ma la latitanza in zona gol assume contorni sempre piu' preoccupanti, come l'ormai evidente scollatura con la tifoseria. Eppure l'avvio era stato incoraggiante. Senza particolari pensieri di classifica dal momento che in ballo c'e' "solo" il primo posto del girone, Lazio e Trabzonspor, seppur rimaneggiate (la panchina dei biancocelesti vede, tra gli altri, Marchetti, Candreva, Hernanes e Klose) partono a mille, creando un'occasione nitida per parte. In area turca Floccari, servito da Felipe Anderson, si fa rimontare in extremis; sul fronte opposto Berisha para bene la conclusione dal limite di Malouda.

Al 15' invece attento Kivrak sulla botta di Ederson, particolarmente attivo nella sua posizione alle spalle di Floccari. In difesa si rivede Biava al fianco di Novaretti. A Ledesma la regia. Nel Trabzonspor, che come la Lazio non sta attraversando un periodo esaltante di forma in campionato, c'e' Paulo Henrique unica punta. L'avvio effervescente lascia progressivamente spazio a una partita tattica e molto spezzettata. (AGI) I (pochi) tifosi dell'Olimpico vengono risvegliati al 40', quando Keita su corner pesca Floccari, ma il colpo di testa del centravanti calabrese, su uscita incerta di Kivrak, finisce fuori di un nulla; ancora piu' clamorosa l'occasione, sempre da angolo, che Ederson conclude con una rovesciata imprecisa dopo un rimpallo Novaretti-Biava.

Gran finale di tempo biancoceleste: Felipe Anderson spreca malamente dal cuore dell'area, Kivrak para il sinistro di Cavanda. Ma lo 0-0 resta. Petkovic dopo 15' della ripresa si gioca la carta Candreva per un deludente Felipe Anderson. Succede pochissimo. E il pubblico si spazientisce, con la curva che mette nel mirino tutti: dai giocatori al presidente Lotito. Spazio anche a Hernanes e Klose, Lazio quindi con due punte, il Trabzonspor fa paura a Berisha in contropiede ma di vere opportunita' non se ne vedono, anche se serve un bell'intervento in chiusura di Bamba per evitare la deviazione di Klose sull'assist di Candreva. Poi uno spunto personale del tedesco nel deserto dell'area turca. E nient'altro. Neanche nei 4 minuti di recupero generosamente concessi dall'arbitro francese Turpin la Lazio trova il guizzo decisivo. E al triplice fischio una bordata di fischi e' l'inevitabile colonna sonora verso gli spogliatoi.

Tags:
europa leaguelaziopareggio
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.