A- A+
Sport
Australian, Fognini e Pennetta doppio sorriso

Debutto positivo per Fabio Fognini nel tabellone principale degli Australian Open maschili, primo appuntamento stagionale del Grand Slam in corso sui campi in cemento di Melbourne Park a Melbourne, Australia. Il tennista ligure, arrivato solo qualche giorno fa a Melbourne per un infortunio al retto femorale sinistro, ha facilmente disposto del russo Alex Bogomolov jr, 30 anni e numero 88 mondiale, con il quale non aveva mai giocato in passato. All'azzurro, numero 15 del tabellone, sono bastati due set senza mai rischiare nulla: 6-3 6-2, quindi dopo un'ora e 28 minuti Bogomolov si e' ritirato per un dolore alla spalla. Un buon match che fan ben sperare: Fognini ha dimostrato di aver smaltito il problema muscolare accusato una decina di giorni fa a Chennai, in India, che lo aveva costretto al rientro in Italia. Le cure alle quali si e' sottoposto a Montecatini prima della partenza per l'Australia sotto la guida di Pier Francesco Parra, responsabile dello staff sanitario azzurro, presente anche qui a Melbourne, hanno sortito gli effetti sperati. Al secondo turno dello Slam di Melbourne il ligure trovera' il 32enne finalndese Jarkko Nieminen, numero 39 della classifica mondiale, con cui ha perso l'unico precedente, molto datato, nel 2009 agli US Open.

"Le cure alle quali mio sono sottoposto a Montecatini prima della partenza per l'Australia sono state fondamentali - spiega l'azzurro - voglio ringraziare pubblicamente Pier Francesco Parra e tutto il suo staff. In campo ho cominciato a riprovare sensazioni positive, a ritrovare il tennis che giocavo a Barcellona durante la preparazione invernale". Durante la sfida con Bogomolov c'e' stata una piccola scossa di terremoto a Melbourne: "Non mi sono accorto di nulla...", ammette il ligure, che finalmente ha superato il primo turno agli Australian open dopo quattro ko di fila al debutto. "L'ultima volta era il 2009, eliminai Golubev", ricorda il 26enne di Arma di Taggia.

pennetta
 

Pennetta vince e sorride: "Il polso non mi ha fatto male"

Ha avuto tre match point per il doppio 6-0 contro la rumena Cadantu. E' finita 6-0 6-2 in poco piu' di un'ora: miglior esordio a Melburne per Flavia Pennetta non poteva esserci.

"Sono contenta di aver giocato - racconta la brindisina - e soddisfatta del match. Il polso non mi ha dato fastidio e sono stata ordinata e concentrata. Certo vincere 6-0 6-0 non mi sarebbe dispiaciuto...".

Quindi sulla prossima avversaria, Monica Puig, portoricana piu' giovane di 11 anni, che lo scorso anno ha eliminato Sara Errani a Wimbledon: "Non la conosco bene, so che gioca un tennis lineare, picchia forte sia di diritto che di rovescio, ma non e' molto continua anche per la giovane eta'. Pero' puo' giocare molto bene".

Errani e Vinci flop - Deludono, invece, Sara Errani e Roberta Vinci, cui resta il doppio. La romagnola, testa di serie numero 7, ha ceduto sulla Margaret Court Arena a Julia Goerges, numero 73 del ranking. La tedesca si e' imposta in due set, per 6-3 6-2. Errani ha avuto una reazione sotto 4-1 nel primo set, ma non e' mai davvero entrata in partita contro la piu' potente rivale, che ha rischiato molto negli scambi. Male anche la Vinci, testa di serie numero 15, che si e' arresa per 6-4 6-3 sul Court 6 alla cinese Zheng Jie. La tarantina ha avuto un buon avvio (in vantaggio 3-1 ha avuto due palle del 4-1 sul servizio della rivale), poi si e' lasciata irretire dalla ragnatela e dalla pazienza della Zheng.

Tags:
fogniniaustralian open

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.