A- A+
Sport
Gigi Marulla morto a soli 52 anni: addio al bomber degli anni '80

Addio a Gigi Marulla, bomber che illuminò il palcoscenico nelle serie minori: re del gol in serie B e C a cavallo tra gli anni '80 e '90: dal Genoa (100 presenze e 23 gol) all'Avellino, passando per il Cosenza (oltre 300 presenze e circa 90 gol). E' morto a soli 52 anni per un malore.

Il ricordo di Pietro Mancini

Il calciatore più rappresentativo del Cosenza, che registrò il record di reti e presenze, tra le fila rossoblù.

 In occasione dei 100 anni del Cosenza, ricordò, con nostalgia, la sua militanza nella squadra bruzia.

“Per me – disse Gigi Marulla – non si è mai trattato di una partita di calcio, quando scendevo in campo, era una missione: difendere la città e i suoi colori”.

 In un’intervista, il giocatore raccontò la sua esperienza a Cosenza, fatta di gioie e dolori.

 “Mi sono calato nella realtà cosentina senza problemi – affermò il bomber,  originario di Stilo – ci ho vissuto e ci vivo benissimo.

 La Cosenza di quegli anni era spettacolare: il calore della gente, lo stadio pieno. Il vecchio e grande Sindaco, Giacomo Mancini.

Era bellissimo, ti facevano sentire, davvero, un calciatore.

Con i tifosi, ho sempre avuto un buon rapporto basato sulla correttezza e sul rispetto, anche nei momenti peggiori. E’ questo che mi ha fatto rimanere a Cosenza, rifiutando anche la serie A.

Il ricordo più bello? Lo spareggio con la Salernitana, per la permanenza in serie B.

Prima di partire, quattro vecchietti vennero a salutarmi, mentre salivo sull’autobus dicendomi ‘la Calabria è una terra amara, Cosenza è una città amara, non farci perdere questa categoria ! '".

Un forte abbraccio, capitan Marulla, grazie ! E che la terra ti sia lieve !

E Cosenza ti ricordi, come meriti, dedicandoti lo stadio S.Vito !

Tags:
gigi marullabombercosenza
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.