A- A+
Sport
Ginnastica, 197 i casi di violenza. "Le percosse con le clavette e sgambetti"

Ginnastica, un padre: "Ho capito tardi, per mia figlia era un incubo"

Lo scandalo che ha travolto il mondo della ginnastica, con i presunti abusi sulle atlete affinchè restassero magre e non ingrassassero ormai è esploso e non si tratta più solo di casi circoscritti, legati al mondo della ritmica e le "farfalle azzurre". Verificati uno per uno da un pool di avvocati e psicologi, raccolti da genitori e figli impauriti e traumatizzati, - si legge sul Corriere della Sera - i 197 casi catalogati in un dossier dall’associazione Change the Game che verranno presentati oggi all’Associazione della Stampa Estera di Roma, illustrano episodi gravi o gravissimi accaduti in decine di palestre piccole e grandi di 15 regioni italiane su bambine e ragazze di età compresa tra 8 e 22 anni, affidate sia a coach di chiara fama sia ad allenatrici sconosciute o quasi. C’è body shaming, ci sono privazioni alimentari, discriminazioni, percosse verso chi mangia un biscotto di troppo o sbaglia un esercizio, allenamenti di sei ore per ginnaste piccolissime, isolate dalle coetanee e dal sistema scolastico.

"Il 5 maggio 2018 - racconta il papà di una di queste ragazze al Corriere - dopo aver visto una compagna percossa dalla coach con le clavette (non era il primo episodio), mia figlia ha deciso di raccontarmi tutto. Ho guidato sette ore per abbracciarla e davanti a una pizza mi ha detto quello che aveva subìto: gli sgambetti sistematici per farla cadere che le hanno procurato seri problemi alla schiena, le frasi brutali, il cibo negato. Il sogno si è sbriciolato: c’è voluta una psicologa per valutare e riparare il disastro. Giada ha cominciato a 4 anni, fino a 8 è andato tutto liscio. Poi quella che solo adesso ci sembra follia: l’agonismo a 8 anni, le selezioni, i campionati, le quattro ore in palestra tutti i giorni. Ho sempre cercato di essere razionale: mai visto un allenamento, mai chiesto notizie sulle qualità di mia figlia alle coach come tanti altri genitori. Mi fidavo. Io e mia moglie abbiamo sottovalutato per troppo tempo i segnali di sofferenza di nostra figlia. Ho denunciato perchè voglio che più nessuna ragazza subisca quello che ha dovuto subire mia figlia".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
violenze ginnastica




in evidenza
Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker

MediaTech

Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
Formula E a Misano: adrenalina verde e indotto da MotoGP

Formula E a Misano: adrenalina verde e indotto da MotoGP

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.