A- A+
Sport
Giornalista muore durante Olanda-Argentina. Il fratello: "Lo hanno ucciso"
Grant Wahl con Ronaldo (Instagram)

Mondiali, giornalista Usa muore d'infarto durante Argentina-Olanda. Calcio in lutto per Grant Wahl

Si è improvvisamente accasciato ed è morto mentre stava seguendo per lavoro Argentina-Olanda il giornalista americano Grant Wahl, 48 anni, veterano dei cronisti sportivi, inviato in Qatar per i Mondiali di calcio.

Grant Wahl e la t-shirt arcobaleno per i diritti Lgbtq in Qatar

Nei giorni scorsi, il giornalista morto durante i quarti di finale dei Mondiali di calcio in Qatar era stato brevemente fermato dalle autorità di Doha perché indossava una t-shirt arcobaleno a sostegno dei diritti Lgbtq. Le circostanze della sua morte non sono chiare, ma nei giorni scorsi Grant Wahl aveva lamentato di non sentirsi bene, tanto da essersi rivolto all'ambulatorio del centro stampa, credendo di avere una bronchite. Gli era stato somministrato uno sciroppo per la tosse e ibuprofene. Aveva poi detto di sentirsi meglio, dopo avere ammesso di aver sofferto, il 3 dicembre scorso, "una capitolazione involontaria da parte del mio corpo e della mia mente" dopo la partita Stati Uniti-Olanda.

giornalista morto olanda argentina mondiali qatarGrant Wahl (Twitter)
 

"Non è il mio primo mondiale - aveva raccontato il giornalista sulla sua newsletter - Ne ho fatti otto ... e mi sono ammalato ogni volta, si tratta solo di trovare un modo per portare a termine il proprio lavoro".

Sulla morte di Wahl è intervenuto anche il portavoce del dipartimento di Stato americano, Ned Price, che ha detto di essere "in stretto contatto" con la famiglia del giornalista.

Giornalista muore durante Olanda-Argentina ai Mondiali in Qatar. Il fratello di Grant Wahl: "Lo hanno ucciso"

"Mi chiamo Eric Wahl. Vivo a Seattle. Sono il fratello di Grant Wahl. Sono gay. Sono la ragione per cui ha indossato la maglietta con la bandiera arcobaleno durante i Mondiali" dice il fratello Eric in un video pubblicato sui social in cui insinua dubbi sulle circostanze che hanno portato alla morte del giornalista nel corso del match Olanda-Argentina ai Mondiali in Qatar e facendo riferimento al fatto che lo scorso 21 novembre sarebbe stato bloccato dal personale di sicurezza prima del suo ingresso allo stadio. Grant Wahl aveva spiegato di esser stato trattenuto per 25 minuti allo stadio prima di USA - Galles, per la maglietta arcobaleno. "Mio fratello era sano" prosegue Eric Wahl "mi ha detto nei giorni scorsi che aveva ricevuto minacce di morte. Non credo che sia semplicemente morto. Credo che sia stato ucciso e vi prego di aiutarmi". Successivamente il fratello del giornalista ucciso ha spiegato che si sta ancora cercando di capire cosa sia successo "è collassato allo stadio, gli è stata fatta la rianimazione poi è stato portato con un Uber all'ospedale dove è morto. Abbiamo parlato con il dipartimento di stato e Celine (la moglie, ndr) è in contatto con Ron Klain e la Casa Bianca".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
giornalistamondiali qatarolanda argentina




in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


motori
Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.