A- A+
Sport
de laurentiis

De Laurentiis chiede 100 mln di danni - Dopo lo spavento per l'incidente occorso a Capri all'attaccante argentino Gonzalo Higuain, il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, non ha nascosto il proprio disappunto per l'accaduto. ''Faremo causa alla Regione Campania'' ha detto il presidente ''perche' sono stanco di vedere presidi medici non all'altezza''. ''Chiederemo 100 milioni di danni - ha chiarito De Laurentiis - e li devolveremo a chi ha bisogno di cure mediche adeguate''. Il presidente del Napoli ha puntato il dito contro il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro e il sindaco di Capri, Ciro Lembo: ''Non e' possibile che un luogo come Capri non sia attrezzato per soccorrere chi si fa male in acqua. Sono arrabbiato con il sindaco e con il presidente della Regione e sono determinato a chiedere i danni'' ha detto De Laurentiis. Il presidente ha poi parlato dell'esordio stagionale della squadra partenopea: ''Mi e' piaciuto tantissimo il primo Napoli e l'allenatore Rafa Benitez ha portato la mentalita' vincente. Ora pero' dovremo essere bravi a mantenere l'umilta' anche nelle partite piu' semplici sulla carta, che poi sono sempre quelle piu' difficili da vincere'' ha spiegato il presidente del club partenopeo.

LA RISPOSTA DEL SINDACO DI CAPRI
''Si tratta di una dichiarazione avventata da un non competente''. Cosi' il sindaco di Capri, Ciro Lembo, risponde alle parole pronunciate dal presidente del Napoli. ''Riguardo il risarcimento danni potremmo valutare di chiederli noi e l'Asl per le sue dichiarazioni, per completare i lavori all'ospedale Capilupi''. E ancora: ''Quella uscita Aurelio De Laurentiis se la poteva risparmiare. Non capisco - continua il sindaco - di quali colpe veniamo accusati. Noi ci preoccupiamo della salute di tutti non solo dei grandi nomi famosi e di Vip, siano miliardari o calciatori. Mi risulta da informazioni raccolte che il signor Higuain è stato assistito prontamente sin dai primi minuti successivi all'incidente, in mare dalla Guardia Costiera ed a terra dal 118 ed affidato alle cure dei sanitari del Capilupi che lo hanno curato con molta tempestività e professionalità. Da qui la mia solidarietà con i medici dell'ospedale, e mi auguro che questo clamore mediatico messo in piedi da Aurelio De Laurentiis, che tra l'altro è uno dei cittadini benemeriti dell'isola di Capri, possa servire ad accelerare la ripresa dei lavori sospesi da tempo, mirati all'ammodernamento strutturale del Capilupi''.
''In merito alla bravura dei medici e personale del Capilupi, costretti a fronteggiare situazioni di emergenza, mi sento abilitato a esprimere tutta la mia personale vicinanza, quella dell'Amministrazione comunale, della popolazione residente, ma anche di turisti e vacanzieri che frequentano l'isola'', conclude il primo cittadino di Capri
MEDICI CAPRI, HIGUAIN CURATO IN MODO ECCELLENTEIl caso Higuian, sollevato dal patron del Calcio Napoli Aurelio De Laurentiis, e' quanto meno "strampalato" per i medici dell'ospedale 'Capilupi' di Capri, che lo hanno assistito ieri dopo un brutto scivolone a bordo di un Itama che ha richiesto punti di sutura a mandibola e zigomo. Il direttore sanitario Alfredo Irollo non rilascia interviste, ma "strampalate" e' il termine che usa per descrivere le dichiarazioni del presidente azzurro, e osserva come e' strano che a giudicare l'operato dei suoi collaboratori sia "una persona assente e non con competenze specifiche". "Il calciatore e' stato trattato in modo eccellente", chiosa.
CAPITANERIA PORTO, HIGUAIN ASSISTITO TEMPESTIVAMENTE"Credo che la capitaneria di porto di Capri abbia prestato assistenza al calciatore con il massimo della professionalita' e della tempestivita'". Cosi' il tenente di vascello Alessandro Saro, che regge la capitaneria dell'isola azzurra da tempo. "Siamo intervenuti subito - dice - e abbiamo attivato la macchina dei soccorsi a Gonzalo Higuain affidandolo poi a personale del 118".
de sica higuain

HIGUAIN VUOLE ESSERCI CON IL CHIEVO, MA... SALTA IL FILM DI DE SICA - Gonzalo Higuain non si allena il giorno dopo lo scivolone di Capri che gli è costato dieci punti di sutura: ha lasciato Castelvolturno intorno a mezzogiorno con un taxi: per non farsi riprendere era sdraiato nella parte posteriore e coperto da un lenzuolo. 

L'argentino non ha partecipato alla seduta, ma solo a scopo precauzionale. Il Pipita scalpita e vuole esserci alla seconda di campionato contro il Chievo:  "Sabato voglio esserci e ci sarò", aveva già detto con tono deciso dopo l'incidente ai marinai presenti in Capitaneria. Lo staff medico del Napoli conferma: "Con i punti o senza, andrà in campo a Verona"

L'ex attaccante del Real Madrid deve però rinunciare a... un film. La squadra del Napoli infatti in queste ore partecipa alle riprese di "Colpi di fortuna", nuova produzione by Aurielo De Laurentiis. Ma Higuain ha bisogno di riposo e per lui niente set nel nuovo film - commedia a episodi, composta da tre storie distinte che avranno come comune denominatore il contrasto tra la crisi e colpi di fortuna - di Neri Parenti, interpretato da Lillo e Greg, Luca e Paolo, Christian De Sica e Francesco Mandelli.

NUOVO NO BARCELLONA AL NAPOLI PER MONTOYA - Il Napoli insiste per Martin Montoya ma invano. Secondo il quotidiano catalano "Sport", il Barcellona avrebbe ricevuto una nuova offerta dei partenopei per il 22enne laterale destro che fatica a trovare spazio con Martino. Ma al club catalano non hanno intenzione di privarsi del giocatore e per la seconda volta avrebbero risposto no alla proposta del Napoli. L'obiettivo del Barcellona e' anzi trovare un accordo per il rinnovo visto che Montoya e' considerato l'erede a lungo termine di Dani Alves.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
higuainchievonapolipipita
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.