A- A+
Sport
Mazzarri rilancia Palacio. Crisi Hernanes? "Ci si aspetta di più"

L'esplosione di Kovacic? "Lo speravo, grazie ai miei collaboratori dal punto di vista tattico è migliorato, non solo nella finalizzazione. Sbaglia meno passaggi, passa la palla con i tempi giusti, si muove senza, è più sicuro quando tira perché si è allenato molto. E spero che migliori ancora, ha enormi margini". Mazzarri si gode i buoni segnali che sta mandando il giovane talento croato dopo i tanti problemi della scorsa stagione. L'altra faccia della medaglia è quella di Hernanes. Un Profeta molto sbiadito in questo inizio di stagione. Su di lui c'era grande attesa: Il tecnico livornese lo difende: "A parte l'altra sera a Palermo che ha commesso errori non da lui, non l'ho mai visto negativo. Col Sassuolo ha fatto due assist, ma da uno come lui ci si aspetta di più. Anche Hernanes lo sa ma è tranquillo, non è al top e lo aspetteremo. Presto sarà determinante nei risultati come in altre partite. A Palermo era complicata, anche il cambio di modulo non lo ha aiutato".

Qualcuno avanza l'ipotesi: Hernanes in mezzo e Medel mezzala. Mazzarri non ci crede sulla seconda"Il brasiliano ha fatto bene a Torino quando l'ho abbassato, magari senza brillantezza conviene che parta da dietro. Medel però non può giocare da mezzala, perché ha sempre giocato davanti alla difesa e anche sulla linea difensiva. Non è uno che attacca lo spazio, ha qualità diverse per essere impiegato in quel ruolo".

Un altro nerazzurro tra luci e ombre è Guarin. Dopo un'estate in cui doveva partire, ma poi è rimasto ora è cambiato a dare segnali importanti... "Ha fatto bene in Ucraina, lo sapevo, ci ha fatto salire e ha tenuto il colpo. Anche a Palermo ha fatto molto bene, adesso devo verifcare se il ragazzo può fare una terza partita a mille. Devo capire se ha la freschezza di giocare ancora da mezzala, considerando che ho ricambi freschi. Guarin giocherà in quella posizione se starà meglio di altri, ma è un discorso che vale per tutti i ruoli. Ne terrò conto per tutto l'anno, per avere un rendimento alto in tutte le competizioni". Tra Osvaldo e Icardi, intanto Mazzarri medita di lanciare Palacio dal primo minuto nel match infrasettimanale contro l'Atalanta... "Per lui è arrivato il momento di giocare dall'inizio e vedere fino a dove arriva il suo rendimento in base allo stato attuale di forma. Lo sa già, era previsto che giocasse dal primo minuto perché la caviglia non gli dà fastido. Vedremo dove arriverà come minutaggio".

Inter. Il ds Piero Ausilio rinnova fino al 2017 - "Il direttore sportivo Piero Ausilio ha prolungato il proprio contratto con l'Inter fino al 30 giugno 2017". Lo annunciato, su Twitter, la societa' nerazzurra. L'Inter ha ufficializzato, sul proprio sito internet, di aver prolungato il contratto di Piero Ausilio in scadenza il 30 giugno 2015. "Con reciproca soddisfazione - informa il club nerazzurro - e' stato raggiunto e siglato un accordo triennale, che scadra' il 30 giugno 2017". "Siamo molto contenti di aver prolungato il contratto con il nostro direttore sportivo - spiega il presidente Erick Thohir -. Abbiamo messo insieme le fondamenta a un progetto importante, stiamo lavorando tanto e con entusiasmo e passione per mettere le basi di un'Inter vincente". "Sono davvero felice e orgoglioso - dichiara il direttore sportivo a inter.it -. Il mio grazie al presidente Thohir per la grande fiducia che mi ha dimostrato. Il nostro obiettivo comune e' quello di costruire un'Inter che torni a essere vincente e a occupare i posti che merita in Italia e in Europa".

Tags:
interausiliomazzarrikovacichernanesguarin

i più visti

casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.