A- A+
Sport
Inter, disfatta con il Real Madrid: 3-0 per Mancini

Disfatta dell'Inter contro il Real Madrid. Questa volta, a differenza del derby perso 1-0 contro il Milan (capolavoro di Mexes), Roberto Mancini schiera la formazione migliore (tridente Hernanes dietro a Icardi e Palacio), ma la musica non cambia. Anzi, suona ancora più stonata: finisce 3-0 con i gol di Jesé, Varane e James Rodriguez per il Real Madrid. Troppo netto il divario tra le due squadra. Finisce nel peggiore dei modi la torunée in Cina dell-Inter che ora tornerà a Milano e potrà consolarsi con l'arrivo di Stevan Jovetic.

LA CRONACA

La nuova Inter di Roberto Mancini continua a non decollare. Dopo la sconfitta contro il Milan di Mihajlovic, oggi a Guangzhou i nerazzurri hanno ceduto per 3-0 al Real Madrid di Benitez. Dall'amichevole di lusso, valida per l'International Champions Cup, sono giunti comunque segnali chiari per il tecnico di Jesi. Su tutti la conferma che Kovacic puo' bene figurare nel ruolo di rifinitore, alle spalle delle punte, e il constatare che ancora il divario tecnico con i "blancos" e' vistoso. Da rivedere, a ruota, il reparto difensivo, apparso piu' volte troppo "largo" e distratto.

Le reti del match sono state messe a segno da Jese' (al 29'), su assist di Marcelo, dopo un errore di Murillo; da Varane (al 56'), sugli sviluppi di un corner, con un tocco di piato al volo, su un cross da destra di Lucas Vazquez; da James Rodriguez all'88 (il colombiano era entrato in campo da appena dieci minuti), con una punizione capolavoro. A inizio gara l'Inter si e' disposta con il 4-3-1-2, con Montoya, Ranocchia, Murillo e Juan Jesus, a protezione di Handanovic; Hernanes, Kondogbia e Brozovic in mediana e Kovacic a sostegno del duo offensivo composto da Palacio e Icardi. Nel Real, in campo con il classico 4-2-3-1 di Don Rafa, esordio fra i pali per Casilla (entrato nella ripresa al posto di Navas) e riposo obbligato per Modric e Benzema, leggermente acciaccati. Per il resto hanno dato spettacolo i soliti Cristiano Ronaldo, Isco e Bale, schierati alle spalle di Jese'.

Inter-Real Madrid 0-1
(29' Jesé, 56' Varane, 88' James Rodriguez)

LE FORMAZIONI

INTER (4-3-1-2): Handanovic; Montoya (67' Santon), Ranocchia (81' Popa), Murillo  (67' Andreolli), Jesus (81' D'Ambrosio); Brozovic (53' Gnoukouri), Kovacic (81' Taider), Kondogbia (81' Nagatomo); Hernanes (67' Guarin); Palacio  (67' Longo), Icardi.

REAL MADRID (4-2-3-1): Keylor Navas (46' Casilla); Danilo (60' Carvajal)), Sergio Ramos (46' Nacho), Pepe (46' Varane), Marcelo (60' Arbeloa); Kroos (60' L.Silva), Casemiro (77' Llorente); Jesé (77' James Rodriguez), Isco (77' Lazo), Bale (46' Cherysev); Ronaldo (46' L.Vazquez).

Tags:
interreal madrid3-0mancini
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.