A- A+
Sport
Inter, Zhang tra fondo saudita e passivo di bilancio (rosso migliora, cifre)
Zhang e Marotta (Lapresse)

Inter, passivo scende (da 140 a 80/85 mln). Champions e incassi da stadio super

L'Inter vola sul campo (prima in classifica a punteggio pieno con +3 sul Milan) e fuori dal rettangolo di gioco i conti migliorano in modo evidente.

La società nerazzurra dovrebbe registrare un passivo di circa 80/85 milioni di euro, risultato in netto miglioramento rispetto al rosso di 140 milioni della gestione precedente. Pesa la grande finale di Champions League (il cammino in Europa che ha condotto a Istanbul la squadra di Simone Inzaghi vale circa un centinaio di milioni) conquistata a giugno e circa 80 milioni di ricavi dallo stadio (cifra record, non  dimentichiamo l'incasso da  10,4 milioni del derby di ritorno con il Milan in semifinale a maggio).

Senza dimenticare il costante lavoro di Marotta e Ausilio sul mercato con l'abbattimento di monte ingaggi e quote ammortamenti riuscendo al tempo stesso a rinforzare la squadra sul campo (vedi il grande inizio di stagione).

Una situazione che permette a Suning di guardare con ottimismo al futuro di un'Inter che pensa allo stadio di proprietà e vede vicina la qualificazione al ricco mondiale per club Fifa del 2025 (montepremi complessivo da 2,5 miliardi di euro e 32 squadre partecipanti).

Inter, fondo saudita in pressing per il club di Suning

Ma all'orizzonte anche le proposte dei possibili acquirenti e negli ultimi giorni si è parlato molto della banca d'affari statunitense Raine Group che avrebbe trovato un fondo pronto ad acquistare l'Inter alle condizioni poste dall'attuale proprietà cinese.

La valutazione della società sarebbe attorno a 1,3 miliardi (poco più di quanto RedBird ha pagato per prendere il Milan). Secondo Tuttosport a presentarla sarebbe stato un fondo mediorientale legato al mondo saudita, indizio che porterebbe verso Investcorp, società che raccoglie capitali dall'Arabia Saudita (e che aveva guardato in precedenza anche al Milan prima del passaggio da Elliott a RedBird).

E sempre secondo il quotidiano sportivo torinese malgrado la volontà di Zhang di restare alla guida dell'Inter rifinanziando il debito con il fondo Oaktree (entro maggio 2024 si deve restituire il prestito da 275 milioni di euro - cifra che lieviterà attono a 360 mln calcolando gli interessi del 12%), negli ambienti finanziari attorno al club nerazzurro ci sarebbe fiducia sul cambio di proprietà.

Iscriviti alla newsletter




Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.