A- A+
Sport
Italia-Galles 1-0: ci pensa Pessina. Ma ora è incubo Belgio per gli azzurri
Matteo Pessina - Roberto Mancini (Lapresse)

Italia-Galles 1-0: ci pensa Pessina. Ma ora è incubo Belgio (ai quarti) per gli azzurri

L'Italia vince anche contro il Galles (che passa a sua volta il turno per differenza nei confronti della Svizzera): finisce 1-0 con gol di Matteo Pessina (terza rete in azzurro dopo le due in amichevole contro San Marino) e sono nove i punti per gli azzurri in un girone dominato (3-0 a Turchia prima e Svizzera poi). Festa all'Olimpico che saluta gli azzurri di Roberto Mancini, ora attesi alla fase più calda di questo Euro 2020:  agli ottavi giocheranno contro la seconda classificata del girone C, ossia Austria o Ucraina (probabile seconda: basta un pareggio nella sfida di lunedì sera) nel match previsto per sabato 26 giugno alle ore 21.00 a Londra. Poi, se dovessero passare il turno si trasferiranno a Monaco di Baviera per il quarto di finale in programma il 2 luglio alle 21.00. In questo caso l'Italia di Mancini rischia una sfida difficilissima: probabile incrocio con il Belgio di Lukaku. E lo scenario porta a un'eventuale semifinale contro la Francia campione del mondo: ma ci stiamo spingendo troppo in là, tante le varibali e comunque ci sarà tempo per fare calcoli. Intanto è giusto festeggiare gli azzurri che volano meritatamente agli ottavi di finale dopo aver dominato il loro girone e sono all'undicesima vittoria consecutiva (trenta risultati utili consecutivi, eguagliato il record di Vittorio Pozzo dal 1935 al 1939: Marcello Lippi si fermò a quota 25).

ITALIA, PESSINA METTE KO IL GALLES: ITALIA AGLI OTTAVI DI EURO 2020 DA PRIMA DEL GIRONE

Roberto Mancini Belotti VerrattiMancini, Belotti e Verratti (Lapresse)
 

L'Italia di Mancini si prende tutto: la qualificazione da prima del girone A, l'ottavo di finale a Wembley contro la seconda del gruppo C e il record di 30 risultati utili consecutivi di Vittorio Pozzo. All'Olimpico un gol di Pessina infligge la prima sconfitta a un Galles in dieci uomini per piu' di mezz'ora ma qualificato ugualmente in virtu' della miglior differenza reti rispetto alla Turchia. Il ct azzurro ne cambia otto rispetto al match contro la Svizzera, con la novita' rappresentata da Verratti che torna dal 1' dopo l'infortunio che l'ha costretto a saltare le prime due gare. La partita segue un copione simile alla gara contro la Turchia. La prima parte di gara e' bloccata, gli azzurri (con il lutto al braccio per omaggiare Boniperti) faticano a trovare spazi. La prima occasione e' per Chiesa al 30'. Lo juventino controlla di petto e incrocia sul secondo palo ma e' decisiva la deviazione di Ampadu sulla linea. La rete dell'1-0 e' rimandata al 39'. Punizione laterale di Verratti e Pessina tocca col destro quel che basta per superare Ward. E' sua la rete che decide la partita al duplice fischio dell'arbitro: Belotti lotta su ogni pallone ma non trova la via del gol mentre Bernardeschi e' poco piu' di una comparsa.

Almeno nei primi 45' perche' nella ripresa l'esterno della Juventus si mette subito in luce, al 53', con un tiro da calcio di punizione che si stampa sul palo. Poco dopo, il Galles sfiora il pareggio: Ramsey manda a vuoto Acerbi (subentrato a Bonucci) ma al momento del tiro e' rimontato da Jorginho. E' l'ultimo lampo prima della svolta del match: Ampadu entra durissimo su Bernardeschi e riceve il rosso diretto. Praterie in piu' per l'Italia che non chiude la partita e al 75' rischia di subire gol con l'avversario piu' atteso: Gareth Bale che da solo dopo una sponda di Moore in area scarica alto un tiro col mancino. Nel finale c'e' spazio anche per Raspadori e Castrovilli ma soprattutto per Sirigu in porta con Meret che e' l'unico azzurro dei ventisei a non aver debuttato

ITALIA-GALLES 1-0 (TABELLINO)

Matteo Pessina (Lapresse)Matteo Pessina (Lapresse)
 

ITALIA (4-3-3): Donnarumma (44'st Sirigu); Toloi, Bonucci (1'st Acerbi), Bastoni, Emerson Palmieri; Pessina (42'st Castrovilli), Jorginho (30'st Cristante), Verratti; Chiesa, Belotti, Bernardeschi (30'st Raspadori). In panchina: Meret, Di Lorenzo, Spinazzola, Locatelli, Insigne, Immobile, Barella. Allenatore: Mancini. GALLES (3-4-1-2): Ward; Gunter, Rodon, Ampadu; Roberts, Allen (41'st Levitt), Morrell (15'st Moore), N. Williams (41'st B. Davies); Ramsey; Bale (41'st Brooks), James (29'st Wilson). In panchina: Hennessey, A.Davies, Lockyer, Wilson, T.Roberts, Norrington-Davies, J.Williams, Mepham. Allenatore: Page. ARBITRO: Hategan (Romania). RETI: 39'pt Pessina. NOTE: serata serena, terreno in buone condizioni. Al 10'st Ampadu espulso per rosso diretto (gioco pericoloso). Ammoniti: Allen, Gunter, Pessina. Angoli: 7-1. Recupero: 4' pt, 3' st.

Commenti
    Tags:
    italia gallesmatteo pessinaeuro 2020italia ottavi di finaleroberto mancini
    in evidenza
    Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

    Foto mozzafiato della soubrette

    Wanda Nara, perizoma e bikini
    Lady Icardi è la regina dell'estate

    i più visti
    in vetrina
    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


    casa, immobiliare
    motori
    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

    BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.