A- A+
Sport
curtis jerrels

Mancava un play titolare (con MarQuez Haynes come cambio)? Eccolo: la Pallacanestro Olimpia EA7 - Emporio Armani Milano ha ufficializzato l'arrivo di Curtis Jerrells: veloce, forte nell'attaccare il canestro. Giocatore in grado di dare la giusta aggressività al gioco offensivo che avrà in gente come Langford e Gentile altri attaccanti puri (Bruno Cerella di cambio).

Con l'arrivo di un giocatore completo (difesa, attaco, fisicità e leadership) come David Moss dai campioni d'Italia di Siena, l'attesa per un ulteriore salto di qualità da parte del confermatissimo Niccolò Melli e un reparto lunghi tutto nuovo (la fisicità di CJ Wallace e Samuels, unita a un cambio tecnico come Angelo Gigli), la squadra ha ormai il suo volto definitivo. 

BANCHI: "JERRELS ARRIVA IN UN MOMENTO IMPORTANTE DELLAA SUA CARRIERA" - Ventisei anni (un metro e ottantacinque), nell’ultima stagione al Besiktas Istanbul e poi nella D-League nei Maine Red Claws. “L'arrivo di Jerrells testimonia la volontà del club di reclutare giocatori in grado di raggiungere assieme all’Olimpia un livello di rendimento più alto per centrare tutti assieme i traguardi che ci siamo posti. Jerrells arriva da noi in un momento importantissimo della sua carriera in cui può raggiungere gli obiettivi che si è prefissato", spiega coach Luca Banchi.

CHI E’ JERRELLS – Nato ad Austin, Texas il 5 febbraio 1987, ha frequentato la Del Valle High School di Austin, Texas, dov’è stato uno starter per quattro stagioni consecutive. Nel 2005 ha guidato la Del Valle High School alla finale per il titolo del Texas perdendola 82-79 dopo un supplementare contro Sam Houston di San Antonio. Da senior ha segnato 20.2 punti di media, con 5.3 rimbalzi e 4.5 assist a partita ed è stato nominato Mvp del proprio distretto… Reclutato da Scott Drew per l’università di Baylor a Waco, Texas, è stato primo quintetto di rookie nel 2006 nella Big 12 Conference, ha guidato la squadra in punti (13.6), assist e palle recuperate… Da sophomore è stato nominato nel quintetto ideale del torneo post-stagionale della Big 12, è stato di nuovo primo realizzatore (15.0 punti) e primo passatore della squadra… Da junior (2007/08) è stato inserito nel primo quintetto della Big 12, ha segnato in doppia cifra in 24 gare su 32, ha segnato 36 punti nella storica vittoria di Baylor dopo cinque supplementari contro Texas A&M, ha portato Baylor al Torneo NCAA e segnato 27 punti contro Purdue… Da senior nel 2008/09 ha portato Baylor alla finale del NIT ed è stato primo quintetto del torneo, finendo l’anno con 16.3 punti di media… Nel 2009/10 ha giocato 43 gare negli Austin Toros della D-League mentre era sotto contratto con i San Antonio Spurs. Nella stagione 2010/11 ha giocato nel Partizan Belgrado (9.7 punti e 3.8 assist in Eurolega, 12.1 punti nella Lega Adriatica) e nel 2011/12 al Fenerbahce Istanbul (oltre a due gare in Spagna a Murcia) con 8.6 di media. Nell’ultimo anno è stato al Besiktas dove ha segnato in Eurolega 14.2 punti per gara con 2.9 assist, il 38.5% nel tiro da tre, l’83.3% dalla lunetta, e poi ai Maine Red Claws della D-League.
NOTE – Jerrells detiene il record della Del Valle High School per più punti segnati in una gara con 47, più punti segnati in una stagione con 688, più tiri liberi a segno in una partita con 27, miglior percentuale di tiro da tre in un anno con il 48.1% e dalla lunetta con l’84.6%... La Del Valle High School ha ritirato la sua maglia numero 0, primo giocatore di sempre della scuola… L’1 febbraio 2006 ha segnato da tre sulla sirena il canestro della sorprendente vittoria di Baylor su Kansas... Primo giocatore nella storia di Baylor ha guidare la squadra in punti e assist per tutte le quattro stagioni di permanenza… Ha finito la sua carriera universitaria come primo giocatore di sempre a Baylor in partite vinte, partite giocate, partite in quintetto (119 su 119), terzo nei punti, secondo negli assist… Ad Austin (D-League) 20.7 punti e 5.7 assist per gara… Al Partizan ha vinto campionato, coppa nazionale e Lega Adriatica… Nel 2010 ha giocato l’All-Star Game della D-League.

IL COLPO CJ WALLACE UFFICALIZZATO NELLE SCORSE ORE

 

CJ WALLACE(dal sito dell'Olimpia Milano)

La Pallacanestro Olimpia EA7 – Emporio Armani Milano comunica di aver raggiunto un accordo di due anni con C.J. Wallace, ala-centro di 2.06, nato ad Atlanta il 31 dicembre 1982, in possesso di passaporto congolese, proveniente dall’FC Barcellona.

COSA DICE COACH BANCHI – “L’ingaggio di C.J. Wallace ci permette di aggiungere all’organico un elemento solido, concreto, già esperto conoscitore del nostro campionato che ha maturato nelle ultime due stagioni una preziosissima esperienza, anche di Eurolega, al Barcellona”.

CHI E’ WALLACE – Cresciuto ad Atlanta, in Georgia, Charles Judson Wallace ha frequentato la Westminster School  sempre di Atlanta e poi per quattro anni l’università di Princeton, la stessa del grande americano dell’Olimpia, Bill Bradley. Nelle ultime tre stagioni ha sempre viaggiato in doppia cifra con un massimo di 15.3 punti di media nel 2003/04, quando ebbe anche 6.4 rimbalzi di media e fu inserito nel primo quintetto della Ivy League. Uscito nel 2005 da Princeton, Wallace è approdato subito in Europa per giocare due anni in Germania al Bremerhaven. Nel 2007 la prima esperienza italiana, a Capo d’Orlando dove raggiunsero i playoff per la prima e unica volta nella loro storia. In quella stagione, Wallace ebbe 14.5 punti di media più 10.4 rimbalzi, vincendo la classifica specifica. Poi dal 2008 al 2010 ha giocato per due stagioni alla Benetton Treviso con accesso alle Final Eight di Eurocup. Nel primo anno in Italia ebbe 10.7 punti e 8.5 rimbalzi per gara, nel secondo 8.8 punti e 7.0 rimbalzi. Nel 2010 è andato in Spagna, al Gran Canaria con 10.5 punti e 6.3 rimbalzi a partita, e nel 2011 ha siglato un biennale per giocare nel Barcellona, scaduto nel giugno scorso. In queste due stagioni ha debuttato in Eurolega, ha vinto un titolo spagnolo, nel 2012 (nel 2013 ha perso contro il Real Madrid alla quinta partita, 3-2), e una Coppa del Re nel 2013, giocando anche le Final Four di Eurolega (sconfitta in semifinale con il Real Madrid)…

NOTE – Tra gli ex Princeton dell’Olimpia da menzionare anche Mason Rocca, ex capitano dell’Olimpia, e Sidney Johnson, che poi è stato il capoallenatore della squadra… A Princeton ha giocato 102 partite in quattro stagioni, vincendo la Ivy League nel 2002 e nel 2004. Nel 2003, 2004 e nel 2005 è stato inserito nei tre quintetti ideali della Ivy League… A Capo d’Orlando, Wallace ha giocato assieme a Drake Diener e il suo coach era Meo Sacchetti, ambedue oggi a Sassari… Quand’era a Treviso, Alessandro Gentile era nelle giovanili della Benetton… Nel suo primo anno a Treviso, la Benetton ha raggiunto la semifinale scudetto. In Italia e in Spagna le sue squadre non hanno mai fallito l’accesso ai playoffs… Nel 2012 ha vinto anche la Supercoppa spagnola e la lega catalana con il Barcellona…

Iscriviti alla newsletter
Tags:
curtis jerrelsolimpia milanoea7 emporio armani milano
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.