A- A+
Sport
Juve, la resa dei conti in famiglia. Così Elkann ha messo alla porta Agnelli

Juve: "Se portate questo bilancio dobbiamo andare in Procura"

Il mondo Juve è sotto choc, dopo le dimissioni di tutto il cda dei bianconeri, con l'ex presidente Andrea Agnelli in testa. A un anno dalle prime perquisizioni della guardia di finanza, la Procura di Torino - si legge sul Corriere della Sera - ritiene di avere tutti gli elementi per chiedere il rinvio a giudizio — a giorni — per gli ex componenti del cda della Juve: tra loro il presidente dimissionario Andrea Agnelli, il vice Pavel Nedved, l’ad Maurizio Arrivabene e il capo dell’ufficio legale Cesare Gabasio. La cifra che viene contestata, relativa a presunte plusvalenze fittizie e altre manovre illecite si aggira sui 34 mln di euro. Oltre la metà di questa cifra, 19,9 milioni, sarebbe nella famosa «carta segreta» firmata con Ronaldo, che ora pare intenzionato a chiederne il pagamento

Dimissioni cda Juventus, il rosso da 254 mln diventato insostenibile

Lunedì a pranzo e già nel weekend, - prosegue il Corriere - il presidente bianconero si era confrontato, sinceramente e ruvidamente, con il cugino, John Elkann, ad di Exor, la holding di famiglia che controlla il club. Morale: la situazione, contabile e giudiziaria, non era più sostenibile. A un certo punto, Andrea Agnelli non ha più avuto alternative: "Se portate in assemblea questo bilancio, dobbiamo andare in Procura", hanno detto nella sostanza i sindaci della Juve, entrati in carica da poco più di un anno, davanti all’insistenza del management. Da un ciclo prodigioso, la gestione Agnelli aveva imboccato un vicolo disastroso, tra campo e, soprattutto, bilancio, con un rosso arrivato a 254 milioni. Nonostante aumenti di capitale per 700 milioni in tre anni. Così, Elkann ha detto stop.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
andrea agnellijohn elkannjucentus




in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


in vetrina
Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo

Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo


motori
Bentley svela la nuova Continental GT Ibrida da 782 CV

Bentley svela la nuova Continental GT Ibrida da 782 CV

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.