A- A+
Sport
Juventus agli ottavi. Allegri. "Ho scelto Manduzkic per Morata perché.."

"Sono molto contento di quanto fatto dai ragazzi, non era facile qualificarsi con un turno d'anticipo in un girone molto difficile, il piu' difficile della Champions. Nelle tre partite in casa non abbiamo subito gol, e' questo e' un grande merito dei miei". E' ovviamente soddisfatto Massimiliano Allegri per la vittoria sul Manchester City che regala alla Juventus la qualificazione agli ottavi di Champions League con un turno d'anticipo.

La scelta di Mandzukic, match winner dello Stadium, al posto di Morata, "era gia' maturata da un paio di giorni, avevo scelto questa coppia perche' Morata a gara in corso poteva darmi una mano", spiega il tecnico toscano ai microfoni di Premium Sport. "Non c'e' nessun piano Allegri, questa squadra ha bisogno di crescere, basta vedere come abbiamo gestito gli ultimi palloni - precisa -. Su questo dobbiamo migliorare, ma avevamo 4-5 giocatori di 21-22 anni in campo e non e' facile: credo che questa squadra debba avere una crescita costante, le 3 partite vinte di fila in campionato devono essere la normalita', ma bisogna sapere gestire meglio i momenti critici, come i minuti finali di questa partita".

Ha nuovamente impressionato Alex Sandro, autore dell'assist e di un'ottima partita anche in fase difensiva: "Va lasciato crescere come tutti, ha fatto una bella partita in entrambe le fasi - sottolinea Allegri - Ha fatto bene anche Evra nel finale, ha messo dentro la sua esperienza. Tornando ai passaggi sbagliati nel finale, dico che bastava muoversi di piu', per giocare in Europa a certi livelli bisogna sempre pensare a giocare a calcio, a muoversi, potevamo continuare a mettere in difficolta' una squadra molto brava a saltarti addosso. Bisogna essere piu' cattivi anche nei passaggi semplici".

"Il 3-5-2? Al di la' del modulo, bisogna essere bravi a muoversi bene in campo. Dybala per esempio ha fatto una buona partita perche' si e' mosso tra le linee". Una battuta su Barcellona-Roma: "Mi sono divertito anch'io, ma non per la Roma, perche' in Europa si tifa per le squadre italiane, ma perche' c'e' sempre da imparare a vederli giocare, hanno una grande qualita' tecnica e fanno sembrare semplici cose che semplici non sono", conclude Allegri.

Tags:
juventusallegrimandzukicmoratachampions league
in evidenza
Tra iperemesi e anoressia Paura nel Regno Unito per Kate

La principessa pesa 45 chili, preoccupati sudditi e fan

Tra iperemesi e anoressia
Paura nel Regno Unito per Kate


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.